Cerca

Benzina, nuovo record storico: ora è a 1,6 euro

Non si arresta la corsa del carburante. Media nazionale e distributori Tamoil: è a 1,599 per litro

Benzina, nuovo record storico: ora è a 1,6 euro
Non si arresta la corsa della benzina che raggiunge un nuovo record storico. Secondo le rilevazio di Staffetta Quotidiana sfiora la soglia di 1,6 euro al litro nella media nazionale. Nei distributori Tamoil, infatti, il prezzo alla pompa è salito a 1,599 euro al litro. Martedì sul mercato del Mediterraneo, nella prima sessione che ha seguito i due giorni di chiusura delle contrattazioni, Staffetta Quotidiana ha registrato un tonfo dei prezzi. La benzina ha perso 17 dollari la tonnellata, a quota 1.145, mentre il gasolio 15, a 1.054. L'euro ha perso leggermente terreno rispetto al dollaro, e così per i compratori europei il prezzo della benzina si è attestato a 585 euro per mille litri, e quello del gasolio a 603.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Lillognogna

    04 Maggio 2011 - 12:12

    Ma a chi interessa? Tanto loro viaggiano con le auto blu..... Vota Antonio, vota Antonio....

    Report

    Rispondi

  • Lillognogna

    04 Maggio 2011 - 12:12

    Accidenti! Proprio adesso che il Governo voleva mettere un po’ di nuove accise per pagare i bombardamenti in Libia, qualche nuovo sottosegretario, qualche nuovo ministero per i “responsabili”…. Ma ci sono le elezioni, e potrebbe essere pericoloso… aspettiamo giugno. E intanto diamo la colpa ai comunisti che complottano contro di noi. Tanto ci credono sempre!

    Report

    Rispondi

  • Lillognogna

    04 Maggio 2011 - 12:12

    Accidenti! Proprio adesso che il Governo voleva mettere un po’ di nuove accise per pagare i bombardamenti in Libia, qualche nuovo sottosegretario, qualche nuovo ministero per i “responsabili”…. Ma ci sono le elezioni, e potrebbe essere pericoloso… aspettiamo giugno. E intanto diamo la colpa ai comunisti che complottano contro di noi. Tanto ci credono sempre!

    Report

    Rispondi

  • alvit

    04 Maggio 2011 - 11:11

    Oggi il Brent e' a 123 USD pari a Euro83,10 con cambio 1,48. Se fosse stato 2 mesi fa sarebbe costato Euro 94,61 con cambio 1,30. Ci sono la bellezza di 11,5 Euro di differenza e la benzina costava Euro 1, 40 max. Non pensate che oltre a questo governo di faccendieri e arruffoni, le compagnia petrolifere si stanno dimostrando delle sanguisughe che meriterebbero un'azione punitiva? Berlusconi, ti ho votato, ma faccio presto a non dartelo piu' il mio voto. Non venirci a dire che voi non potete fare nulla. VERGOGNATEVI buffoni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog