Cerca

Draghi alla Bce, ok Merkel. E Tremonti firma il via libera

La Cancelliera rompe il silenzio: "Personalità vicina alla nostra idea della cultura". Ministro sigla candidatura

Draghi alla Bce, ok Merkel. E Tremonti firma il via libera
Mario Draghi è sempre più vicino alla presidenza dell Banca Centrale Europea. Giulio Tremonti ha firmato il documento per la sua candidatura, e anche la Cancelliera tedesca Angela Merkel ha annunciato il possibile appoggio all'attuale governatore di Bankitalia, sciogliendo così il riserbo mostrato fino a questo momento. Ancora martedì, infatti, Frau Merkel aveva dichiarato di non voler prendere decisioni affrettate sulla successione di Jean-Claude Trichet al vertice dell'Eurotower. Quello della Merkel era un silenzio che pesava sul candidato italiano: la voce della 'locomotiva' tedesca, come è noto, ha sempre un peso decisivo nel decidere gli assetti del Vecchio Continente.

LA MERKEL ROMPE IL SILENZIO - I
n un’intervista al settimanale Die Zeit  la Cancelliera tedesca ha fatto cadere ogni dubbio. "Conosco Mario Draghi - ha spiegato - si tratta di una personalità interessante ed esperta, che è molto vicino alla nostra idea della cultura della stabilità e di una solida economia. La Germania potrebbe appoggiare una sua candidatura alla presidenza della Bce". Un sostegno, questo, che si aggiunge a quello francese, sancito nel tanto discusso vertice romano di due settimane fa tra Silvio Berlusconi e Nicolas Sarkozy.

TREMONTI: "FIRMATO DOCUMENTO" - Il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, ha siglato un documento con cui candida ufficialmente Mario Draghi alla presidenza della Bce. Lo ha comunicato lo stesso Tremonti, rispondendo ai giornalisti in conferenza stampa. "Mi pare di aver già firmato un documento", ha spiegato, sottolineando però che la candidatura di Draghi non è stata oggetto della conversazione avuta con gli ispettori del Fondo Monetario Internazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Lupetto99

    12 Maggio 2011 - 04:04

    Draghi è una persona affidabile che ha saputo gestire le crisi finanziarie assieme al governo in modo perfetto. Il posto alla BCE sarebbe il giusto corollario alla sua carriera di banchiere, ma chi metteremo al suo posto alla Banca d' Italia. Non vedo personalità come la sua in grado di assumersi un onere così importante. Non vorrei vederci catapultati dei Fiorani o dei Geronzi.

    Report

    Rispondi

  • angelux1945

    11 Maggio 2011 - 17:05

    e non si faccia influenzare dai poteri forti della UE "vedi francia e germania"

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    11 Maggio 2011 - 17:05

    premesso che bce=bundsbank euro=marco niente si fa senza il placet della bundsbank .draghi speriamo sia la persona giusta al posto giusto.

    Report

    Rispondi

  • Teseotesei

    11 Maggio 2011 - 13:01

    ...ingoiare il rospo francese, farci trattare come ragazzini da quel manfano di Sarkozy... e tutto per far andare questo fratello col grembiulino a danneggiare l'Italia in sede europea... Berlusca, ma ti sei del tutto rimbambito !?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti