Cerca

Consob, via libera a Opa di Lactalis sulla Parmalat

Commissione dà ok a offerta colosso francese: operazione da 3,3 miliardi. Adesione dal 23 maggio all'8 luglio

Consob, via libera a Opa di Lactalis sulla Parmalat
La Consob ha dato via libera all'Opa della francese Lactalis su Parmalat. Il periodo d'adesione avrà inizio il 23 maggio e terminerà l'8 luglio "fatte salve - spiega la nota - eventuali proroghe". Poco meno di tre settimane fa il colosso transalpino aveva promosso un'offerta pubblica di acquisto volontaria sulla totalità di azioni dell'azienda emiliana al prezzo di 2,60 euro per azione, pari a 3,37 miliardi di euro totali. Un'operazione che aveva creato scompiglio tra gli industriali italiani e tensioni a livello politico tra Roma e Parigi. La Lega aveva lamentato l'offensiva francese sui marchi italiani, mentre il premier Silvio Berlusconi aveva gettato acqua sul fuoco chiarendo che non si trattatava di un atto ostile. Lactalis ha subito precisato il suo piano di sviluppo su Parmalat: "Vogliamo farne - aveva dichiarato il presidente Emmanuel Besnier - il gruppo italiano di riferimento nel latte confezionato a livello mondiale, con sede, organizzazione e testa in Italia". Le scorse settimane si era prospettato l'interessamento di una cordata Intesa-Ferrero per rilevare il gruppo emiliano. Dopo l'annuncio dell'ok Consob, Parmalat ha recuperato in Borsa tornando sulla parità a 2,64 euro. In mattinata la perdita per il titolo si era aggirata intorno allo 0,3 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bisnonna!

    13 Maggio 2011 - 17:05

    c'è qualcuno in grado di spiegarmi perchè la Consob abbia dato via libera mentre nell'articolo-Lectalis messa con le spalle al muro- la Guardia di finanzia, abbia ritenuto opportuno fare delle indagini?

    Report

    Rispondi

blog