Cerca

Fisco, evasione Irpef oltre 2mila euro a persona

Media 2010, gli italiani non hanno dichiarato al fisco il 13,5% del reddito. Intanto cala il lavoro sommerso

Fisco, evasione Irpef oltre 2mila euro a persona
In media l'evasione degli italiani si è attestata nel 2010 al 13,5% del reddito dichiarato: in cifre, non sono stati dichiarati al fisco 2.093 euro a contribuente. Questa l'ultima stima dell'evasione fiscale contenuta nel rapporto finale stilato da uno dei gruppi di lavoro sulla riforma fiscale.

ZONE D'ITALIA - Secondo quanto risulta, però, l'evasione varia da nord, al centro e al sud. Al centro l'evasione media è pari a 2.936 euro, il 17,4%; al nord è di 2.532 euro, ossia il 14,5%, più passo il dato al Sud, dove è al 6,9%, pari a 950 euro di redditi Irpef evasi da ogni contribuente.

IL SOMMERSO - Per quel che riguarda le stime sull'economia sommersa, il 'nero' in Italia oscilla in una forbice che va da un minimo di 255 a un massimo di 275 miliardi di euro, e la cifra è imputabile al 37% al lavoro non regolare. Le stime del gruppo di lavoro sulla riforma fisacale varato dal ministero dell'Economia rispecchiano quelle diffuse dall'Istat.

MENO LAVORO IRREGOLARE - I dati che riguardano il lavoro sommerso, spiega il rapporto, sono riferiti al 2008, ma costituiscono la base su cui verranno effettuate tutte le successive elaborazioni. Nel dettaglio, viene riferito che una quota pari al 55,6% del sommerso - pari a 153 miliardi - è riferibile "alla correzione del fatturato e dei costi intermedi". Circa 102 miliardi, il 37,2%, è riferito invece al lavoro non regolare. Dai dati emerge anche che la quota di 'nero' riferibile al lavoro irregolare diminuisce con il passare del tempo, dal 39,5% del 2000 al 37,2% del 2008.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wall

    13 Giugno 2011 - 15:03

    da quale pulpito esce la predica.................. Caro fisco e care finanze mettete nero su bianco i nomi; vogliamo i nomi. Poi prendete provvedimenti seri ; carcere come in america chi non paga le tasse.

    Report

    Rispondi

  • beylerbey

    03 Giugno 2011 - 19:07

    Egregio, lei ha ragione da vendere! Purtroppo per chi paga tutto, per quei signori che lei ha nominato è assolutamente normale fare quello che fanno, anche perché NESSUNO gli tira addosso, anzi, nel momento in cui vengono presi con le mani nella marmellata, trovano sempre e comunque chi li scusa e/o li scagiona. E mi fermo qui x carità cristiana!!! Cordialmente.

    Report

    Rispondi

  • z.signorini

    03 Giugno 2011 - 17:05

    Le cose non stanno esattamente come vogliono far credere. Incominciamo con la maggior parte di quei signori che lavorano nel settore pubblico e hanno un'altro lavoro in nero e non pagano le tasse su quel lavoro. Guardiamo a signori della guardia di finanza che hanno doppio lavoro in nero, a Verona ci sono e molti. Guardiamo gli insegnanti che fanno lezioni private a €25/35 ora in nero (statale). E ora guardiamo quei signori che lavorano nelle aziende private e prendono il medesimo se non meno di stipendio dei dipendenti pubblici e non hanno l'opportunità di altro lavoro in nero perché si sa benissimo quali sono gli orari delle attività private. Il sud conosco benissimo persone che hanno il 100% della loro attività in nero. Ora finiamola di generalizzare che i maggiori evasori sono proprio i dipendenti statali. Avete rotto le palle con queste false notizie.

    Report

    Rispondi

  • beylerbey

    03 Giugno 2011 - 12:12

    Gli italiani sono 1 popolo di evasori:ok,mi sta bene. C'è però 1 piccolissimo particolare da considerare:coloro che dovrebbero fare le leggi x punire chi evade sono essi stessi i primi evasori (vedi il caso dei portaborse dei politici pagati in nero, sia di sx che di dx, e xciò evasione di contributi sociali e di IRPEF, tanto x fare 1 piccolo esempio). I vecchi dicevano:chi è bugiardo è anche ladro.E allora da 1 classe politica che ha fatto della menzogna la regola fondamentale del suo essere cosa ci si può aspettare?! sistema x eliminare l'evasione ci sarebbe e neanche tanto difficile da applicare: il punto è che NON lo si vuole applicare,troppo facile,dopo come fanno i vari esponenti politici a sbandierare i risultati + o meno veritieri, sulla lotta all'evasione?Siamo nell'era dei microchip, dei computer,possiamo avere dati in tempo reale praticamente in ogni parte del mondo e non sappiamo sconfiggere gli evasori? Ma che barzelletta è? Cordialmente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog