Cerca

Riforma fiscale, chi sorride? Redditi sopra 40mila euro

Simulazione della Cgia di Mestre. Con le tre aliquote ci sarà forte calo per contribuenti che dichiarano più di 40mila euro

Riforma fiscale, chi sorride? Redditi sopra 40mila euro
Per la Cgia di Mestre se sarà confermata l'ipotesi di tre aliquote circolata in queste ore, a sorridere saranno soprattutto i contribuenti con redditi superiori ai 40mila. In questa fascia di reddito il risparmio legato alla nuova riforma fiscale sarà pari a poco più di mille euro. All'aumento del reddito, cresceranno anche i risparmi fiscali che toccheranno i 3.470 euro per i redditi pari a 110mila euro.

Modulazione degli scaglioni - La simulazione, effettuata dalla Cgia di Mestre, è stata realizzata secondo questa possibile nuova rimodulazione delle aliquote e dei scaglioni Irpef circolata tra i tecnici ministeriali: sino a 15mila euro, aliquota dal 23% al 20%; da 15mila a 28mila euro aliquota dal 27% al 30%; da 28mila a 55mila euro aliquota dal 38% al 30%; da 55mila a 75mila aliquota dal 41% al 40%; oltre 75milaeuro aliquota dal 43% al 40 per cento.

"13 miliardi di euro" - "Se fosse confermata questa rimodulazione delle aliquote e degli scaglioni Irpef - ha dichiarato Giuseppe Bortolussi, segretario della Cgia di Mestre - il costo della misura dovrebbe aggirarsi attorno ai 13 miliardi di euro. Una buona parte di questa spesa, circa 6 miliardi, potrebbe essere recuperata attraverso l'aumento di un punto delle aliquote Iva del 10 e del 20 per cento. Gli altri 7 miliardi, invece, dal taglio delle spese inutili, dalla rivisitazione delle agevolazioni fiscali per le famiglie e dal possibile aumento della tassazione sulle rendite finanziarie".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • MaGua

    27 Giugno 2011 - 17:05

    Dopo essere stato un elettore fedele mi trovo a dover rimpiangere la sinistra, questo governo ormai mi lascia solo deluso e amareggiato.

    Report

    Rispondi

  • Cromwell

    27 Giugno 2011 - 08:08

    RADDOPPIO DELLA TASSAZIONE SUI RISPARMI. Per chi ancora non lo sapesse, il governo Tremonti – Berlusconi si appresta ad aumentare dal 12,5 al 20 % l’imposta sostitutiva sui risparmi degli Italiani, tradendo le promesse fatte agli elettori. E l’imposta sostitutiva è già di per sé molto piu’ pesante dell’irpef perche’ non ammette deduzioni e detrazioni. L’aumento delle tasse sui risparmi, sui sacrifici, sulle rinunce, sulle speranze di famiglie, lavoratori, anziani è un provvedimento talmente doloroso, vigliacco e schifoso che nemmeno Prodi e Visco ebbero il coraggio di attuarlo. E Berlusconi TACE. Non tacciano ma facciano sentire la loro protesta gli elettori traditi, coloro che la pensano come me.

    Report

    Rispondi

  • tigerfury

    23 Giugno 2011 - 10:10

    nessun errore le aliquote vengono ridotte a 3 quindi lo scaglione del 55.000 viene aumentato al 30 per pareggiarsi con quello sopra. è peggio di Prodi...

    Report

    Rispondi

  • dontfeedtheboss

    23 Giugno 2011 - 10:10

    L'articolo è scritto bene. Tira tu le conseguenza: hanno fatto il solito favore ai ricchi, inculando al solito i lavoratori dipendenti. Hai capito il grande statista?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog