Cerca

Portogallo, mannaia Moody's. Piazza Affari frena subito

Rating di Lisbona declassato a livello spazzatura. La Borsa non la prende bene: titoli bancari tutti in flessione. Wall Street rallenta

Portogallo, mannaia Moody's. Piazza Affari frena subito
La mannaia di Moody's sul Portogallo ora pende anche sulle Borse. Come prevedibile, la decisione dell'agenzia di tagliare il rating del debito sovrano di Lisbona da Baa1 a Ba2, portandolo a livello spazzatura, ha avuto ripercussioni negative sui titoli. Wall Street rallenta: il Dow Jones Industrial segna -0,10% a 12.569 punti e il Nasdaq +0,35% a 2.825.Avvio debole per le principali Borse europee. A Londra l'indice Ftse 100 perde lo 0,11%. A Milano il Ftse Mib scende dello 0,26% a 20.224 punti. A Francoforte il Dax sale dello 0,06% a 7.443,93 punti e a Parigi il Cac 40 scende dello 0,08%. Madrid cede lo 0,6% e Lisbona l'1,4%. A Piazza Affari ne risente soprattutto il comparto del credito, dove stanno piovendo gli ordini di vendita, con il Ftse Italia All Share Banks in flessione del 3,63%. Sul Ftse Mib Ubi Banca cede il 4,47% a 3,88 euro, seguita da Intesa Sanpaolo (-4,30% a 1,78 euro), Unicredit (-4,26% a 1,43 euro), Mps (-4,21% a 0,54 euro), Bpm (-3,78% a 1,65 euro) e Banco Popolare (-3,15% a 1,56 euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zuccherodicocco

    06 Luglio 2011 - 16:04

    Inaffidabili e in mano a speculatori cinesi e arabi. Ecco come giudico le varie agenzie di rating! Quando si trattò di mandare a fondo Lehman&Brothers dove diavolo erano?

    Report

    Rispondi

blog