Cerca

Default Usa e rating Grecia, Piazza Affari a picco: -2,48%

Borse europee in ribasso per le tensioni internazionali. Obama fa la sceneggiata, Moody's taglia ancora Atene: ora è 'Ca'

Default Usa e rating Grecia, Piazza Affari a picco: -2,48%
Gli Usa si avvicinano al default, Moody' taglia ancora il rating della Grecia e le Borse europee reagiscono malissimo. Piazza Affari, sempre negativa, chiude in picchiata con l'indice Ftse Mib a -2,48% (a 18.979 punti), l'All Share a -2,23% (a 19.703), e lo Star a -0,73% (11.526 punti). Ribassi in tutte le principali piazze: Amsterdam -0,39%, Parigi -0,77%, Londra -0,16%, Madrid -1,92%, Atene -1,86%. Solo Francoforte in controtendenza, a +0,25%. Logico legare gli imbarazzi alle incognite internazionali. L'agenzia d rating internazionale lunedì mattina ha annunciato il downgrade della Grecia, da 'Caa1' a 'Ca', a un passo dalla soglia predefinita di default. Il mercato, ora, teme che il piano di salvataggio da 160 miliardi studiato per Atene possa essere applicato anche per gli altri Stati a rischio, Irlanda, Portogallo e, più in là, Spagna e Italia. Un rischio che preoccupa Francia e Germania riguardo alla tenuta del Fondo salvastati europeo.

Manfrina Obama - C'è poi la sceneggiata americana: il rischio di default si avvicina sempre più lo spettro del default. Nessuno ci crede veramente (democratici e repubblicani devono trovare un accordo sul livello del debito americano entro il 2 luglio, prestissimo), tutti hanno paura. Il presidente Barack Obama e i democratici restano contrari a un accordo di breve termine, un aumento del debito cioè che non copra il fabbisogno americani fino al 2013.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    28 Luglio 2011 - 16:04

    C'é anche un problema italiano che il governo finge di ignorare, Sacconi se la prende in maniera retorico-politica ma l'intero mondo produttivo é d'accordo che o si cambia o si salta. Intanto é l'italiano medio-medio/basso che salta (anche i pasti). Ed é l'italiano che decreta un governo. Mala tempora currunt inerte Premier.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    27 Luglio 2011 - 14:02

    Mostra i suoi limiti. Berlusconi che dice? Lui era un filo-politica americana.

    Report

    Rispondi

  • COCCINELLA

    26 Luglio 2011 - 09:09

    tutta speculazione di pochi che reggono le fila del mondo!!!!!!!!!!!!!!!! che schifo.

    Report

    Rispondi

  • Jury Koval

    25 Luglio 2011 - 14:02

    L'impressione è che l'ala ultra-conservatrice dei repubblicani cerchino volutamente il fallimento della finanza pubblica e il motivo è semplice: cercare lo scontro (anche militare) con al Cina. Infatti il danno maggiore tra gli investitori esteri sarebbe proprio lo subirebbe la Cina. Insomma il default come "casus belli" forte del convincimento gli USA sono si super indebitati ma anche super armati. Ragiomanto pericoloso, molto pericoloso.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog