Cerca

Volano del Borse europee

A Piazza Affari bene i bancari

Volano del Borse europee
È una giornata positiva per le Borse europee. La buona performance di Wall Street di ieri ( rinfrancata dalle parole di Ben Bernanke, presidente della Fed, che ha escluso la necessità di procedere a nazionalizzazioni delle tra le banche e ha prospettato l'uscita dalla recessione nel 2010) e le parole confortanti del presidente degli Stati Uniti Barak Obama (il quale ha garantito che l'America risorgerà dalla recessione economica), stanno trainando le Borse europee, che volano al rialzo. Buono l'avvio di seduta a Piazza Affari, con i bancari particolarmente tonici: Intesa e Unicredit guadagnano il 4%. Il titolo dell'istituto guidato dal duo Passera-Bazoli, inoltre, si giova anche del sostegno che arriverà alla sua patrimonializzazione che arriverà dal Tremonti-Bond (prenotato per 3 miliardi).
"L'America si riprenderà". hadetto ieri Obama nel suo primo discrìorso al Congresso, e l'America (e soprattutto le Borse) sembra volergli dare fiducia. "Ricostruiremo, ci riprenderemo e gli Stati Uniti d'America usciranno da questa crisi più forti che mai", ha affermato un Barak ottimista, secondo il quale "il peso della crisi non determinerà il destino della Nazione: le risposte ai nostri problemi non sono fuori dalla nostra portata. Esistono nei laboratori e nelle università, nei nostri campi e nelle nostre fabbriche, nell'immaginazione dei nostri imprenditori e nell'orgoglio dei nostri lavoratori, i migliori del mondo. Queste qualità hanno fatto dell'America la più grande forza di progresso e prosperità nella storia umana. Ora il paese deve unire le forze e confrontare le sfide, ancora una volta assumersi le responsabilità del proprio futuro".

Tornando ai mercati, per il segno più registrato questa mattina determinante si sta dimostrando trainate il rimbalzo dei titoli bancari: Tutti i listini salgono di oltre un punto percentuale con Parigi (+1,9%) e Francoforte (+1,7%) tra i migliori. L'indice Dj Stoxx 600 avanza dell'1,3%. In spolvero anche gli assicurativi (+2,6% l'indice Dj Stoxx di settore). A Milano, il Mibtel sale dell'1,53% e il S&P/Mib dell'1,83%. A sostenere le quotazioni sono ancora le banche con Unicredit (+4,99%), Banco Popolare (+4,9%) e Intesa Sanpaolo (4,78%). Corre anche Mediolanum (+5,17%). In recupero Fiat (+1,83%), Telecom Italia (+1,17%) ed Eni (+1%). Ancora in flessione invece Alleanza (-1,12%) mentre è poco variata Generali (+0,08%). Giù anche Terna (-1,31%) e Snam Rete Gas (-0,57%).



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 2009SP

    25 Febbraio 2009 - 13:01

    Come volevasi dimostrare

    Report

    Rispondi

blog