Cerca

Rallenta la crescita Paesi Ocse Pil italiano in controtendenza

Nel secondo trimestre 2011 Pil complessivo cresciuto dello 0,2%, mentre nel Belpaese dello 0,3%: unico in rialzo insieme a Usa

Rallenta la crescita Paesi Ocse Pil italiano in controtendenza
La crescita nell'area Ocse rallenta, ma in questo contesto spicca la performance dell'Italia. Nel secondo trimestre del 2011, infatti, il Pil dell'area Ocse è cresciuto dello 0,2%, contro lo 0,3% registrato nei primi tre mesi. L'organizzazione parigina, che ha diffuso i risultati, ha confermato quanto aveva anticipato l'Istat per il Belpaese: l'Italia è cresciuta dello 0,3%, che insieme a quello degli Stati Uniti (anche per loro +0,3%) è il dato più consistente all'interno dell'area Ocse. Inoltre i due Paesi sono gli unici ad aver accelerato rispetto al primo trimestre, quando entrambi segnarono una crescita di 0,1 punti percentuali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Dream

    22 Agosto 2011 - 16:04

    scriverlo a caratteri cubitali per le cariatidi che frequentano questo blog: una ha gia' slacciato la correggia qui sopra!

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    22 Agosto 2011 - 13:01

    Ovvio: tra 30 anni recuperiamo quello che avevamo tre anni fa. Che goduria!

    Report

    Rispondi

blog