Cerca

Le Borse partono male

Giù bancari e assicurativi

Le Borse partono male
Avvio di settimana negativo per le principali borse europee, che girano subito al ribasso dopo un'apertura con il segno più. Ancora un volta sono i titoli del settore bancario ed assicurativo a segnare il passo. In affanno Lloyds (-10%) a Londra, con il Tesoro britannico che ora controlla il 65% della banca. Pesante anche Hsbc (-11,23%), che ad Hong Kong ha chiuso ai livelli del 1996, sulla scia dell'aumento di capitale annunciato lo scorso 2 marzo. In calo Credit Suisse (-3,59%), Barclays (-4,48%) e Ubs (-2,76%) insieme a Santander (-2,42%). Difficoltà in campo assicurativo per Axa (-2,89%) e Zurich (-1,15%). Vendite anche sugli automobilistici Renault (-1,48%) e Bmw (-0,83%) e in campo telefonico su France Telecom (-1,75%) e Bt (-1,48%). Sotto pressione Gdf-Suez (-2,95%), Edf (-1,83%), E.on (-1,63%) e Rwe (-1,28%) nel settore energetico. Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali borse europee. - Londra -0,72% - Parigi -1,13% - Francoforte -0,68% - Madrid -1,27% - Milano -1,40% - Amsterdam -0,72% - Stoccolma -0,64% - Zurigo -0,56%.
A Piazza Affari a metà mattina il Mibtel cede il 2% a 10.524 punti e lo S&P/Mib il 3,28% a 12.550 punti. Si tinge quasi completamente di rosso il paniere di riferimento con la sola eccezione di Eni (+1% a 12,49 euro). Seat perde il 9,12% a 3,26 euro, il Banco Popolare l'8,56% a 1,9 euro e Telecom il 5,07% a 0,77 euro. Pesante anche Unicredit (-3,9% a 0,69 euro) con Intesa Sanpaolo (-4,61% a 1,38 euro), Generali (-5,32% a 9,87 euro) ed Alleanza (-4,65% a 3,22 euro), legate da un rapporto di concambio. Debole anche Enel (-3,76% a 3,32 euro), con Fiat (-4,63% a 3,745 euro), mentre gira in negativo Impregilo (-3,33% a 1,74 euro), dopo l'avvio brillante.

La Borsa di Tokyo ha chiuso al livello più basso degli ultimi 26 anni, sulla scia di nuove previsioni fosche per l'economia giapponese e delle preoccupazioni per il futuro della General Motors. L'indice Nikkei ha ceduto l'1,21% e si è attestato a quota 7.086,03, la chiusura più bassa dall'ottobre 1982.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog