Cerca

Sull'Italia anche la mannaia di Fitch

Dopo Standard & Poor's e Moody's, anche la terza agenzia di rating declassa il debito italiano, che passa ad A+. Colpita anche la Spagna

Sull'Italia anche la mannaia di Fitch
Dopo quella di Standard & Poor's e quella di Moody's, puntuale, anche la mannaia dell'agenzia di rating Fitch si abbatte sull'Italia. Il giudizio sul debito del nostro Paese è stato portato ad A+ con outlook negativo rispetto alla precedente valutazione pari ad AA-. Il taglio spiega l'agenzia in una nota, "riflette l'aggravarsi della crisi dell'Eurozona con un notevole choc economico e finanziario che ha indebolito il profilo del rischio sovrano dell'Italia". Fitch ricorda di avere già in precedenza indicato come a livello europeo "una soluzione credibile e generale della crisi sia tecnicamente e politicamente complessa, e richieda molto tempo per essere applicata così da guadagnare la fiducia degli investitori". E ancora, sull'Italia precisa che "l'alto livello di debito pubblico e le esigenze di finanziamento del debito, assieme a un basso livello di crescita poetnziale, rendono l'Italia particolarmente vulnerabile a choc esterni".

Il commento di Palazzo Chigi - "La scelta operata dall’agenzia di rating Fitch era già annunciata e si differenzia da altri giudizi di rating. Le valutazioni sono soprattutto il riflesso del clima di incertezza che attraversa l’Eurozona. E’ la stessa Fitch a sottolinearlo nel suo comunicato. A proposito dell’Italia, anzi, apprezza lo sforzo di risanamento e giudica 'raggiungibilì gli obiettivi di deficit. Fino a valutare le condizioni di bilancio 'più favorevoli di molti paesi europei o con altro rating'. La Commissione europea ed il Fondo monetario si sono già pronunciati a favore della manovra italiana, riconosciuta in grado di raggiungere il pareggio di bilancio entro i tempi programmati". Questa la reazione di Palazzo Chigi al declassamento, diffusa in un comunicato stampa.

Frattini: "Non conta un granchè" - Al downgrade dell'Italia ha subito replicato ai microfoni di SkyTg24 il ministro degli Esteri, Franco Frattini. !"Questi pareri di Fitch, Moody's e company non è che contino un granchè. Tanto che - ha concluso il titolare della Farnesina - è vero che lo spread rispetto ai tedeschi sta scendendo nonostante i declassamenti".

Declassata anche la Spagna - Fitch contestualmente ha colpito anche la Spagna, declassata da AA+ ad AA-. Secondo quanto ha riferito l'agenzia in una nota, il declassamento iberico riflette due fattori: l'intensificarsi della crisi nell'area euro e i rischi sulla solidità di bilancio in seguito alle revisioni al ribasso della crescita spagnola a medio termine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tanyaes

    09 Ottobre 2011 - 16:04

    E basta con questa svalutazione continua, ma in fondo chi sono questi giudici? che referenze hanno? o sono solo autoreferenziali?

    Report

    Rispondi

  • furetto68

    09 Ottobre 2011 - 15:03

    Guardiamo queste considerazioni, valutiamole e prendiamo le nostre decisioni. I soldi delle banche sono soldi nostri e come tali nessuno ci vieta di ritirarli già da domani e porre fine a questi squallidi ricatti. Non moriremo schiavi di Trichet, Draghi e Confindustria. www.vimeo.com/30036804

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    08 Ottobre 2011 - 23:11

    conta come il due di coppe quando è briscola....Innanzitutto è una istituzione PRIVATA e come tale fa il bello ed il brutto tempo come vuole E QUANDO VUOLE.Da non prendere nemmeno in considerazione.Quelli fanno i loro interessi.Per cui guai a dare loro retta.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    07 Ottobre 2011 - 21:09

    e' un capolavoro di ipocrisia. Si é soddisfatti degli aspetti positivi enunciati; sulla bocciatura....'era preannunciata'' quindi non c'é

    Report

    Rispondi

blog