Cerca

Borse Europee in segno meno

Milano, bene Telecom ed Enel

0
Borse Europee in segno meno
Dopo le ultime due sedute positive della Borsa, Piazza Affari, a un'ora e mezza dall'apertura degli scambi, cerca di ridurre il calo marginale di avvio. restano invece in territorio negativo le principali Piazze Europee. Parigi cede l'1,56%, Francoforte l'1,66%, Londra l'1,18%. Va un po' meglio a Milano, dove il Mibtel e l'S&P/Mib cedono rispettivamente lo 0,38% e lo 0,51%. Sul fronte macro attesa per i dati Usa relativi alle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e vendite al dettaglio di febbraio.
A trainare Piazza Affari è soprattutto Enel, che segna un +6,08%: ill Cda del gruppo ha proposto una cedola di 0,49 euro per azione e ha approvato un aumento di capitale fino a 8 miliardi di euro. In evidenza A2A (+4,14%), Pirelli (+1,7%) e Geox (+2,79%). Segno negativo sui finanziari Mediolanum (-3,80%), Alleanza (-3,56%) e Generali (-2,5%), Ubi (-2,74%), Mediobanca (-3,41%) e Intesa Sanpaolo (-3%). In calo Eni (-2%). Unico titolo a far eccezione è il Banco Popolare (+2,92%), dopo la decisione di fare richiesta dei Tremonti bond per rafforzare la propria patrimonializzazione. Fra le blue chip in evidenza Telecom (+4,62%), sospinta da una raccomandazione positiva di Bank of America: gli esperti della banca Usa hanno emesso un "buy" sulle Telecom Italia, incoraggiando immediatamente gli ordini in acquisto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media