Cerca

Il piano d'emergenza europeo per salvare Italia e Spagna

Fmi, Ue e banche centrali sono in contatto per decidere un programma di contingenza: se crolla Atene rischia tutto il continente

Il piano d'emergenza europeo per salvare Italia e Spagna
Fondo monetario internazionale, Unione europea e banche centrali sono in contatto "per approntare un piano di contingenza" in caso di un eventuale contagio di Italia e Spagna nella crisi economica. La notizia è stata fatta trapelare da una fonte internazionale che ha spiegato come, nel caso del Fmi, "una rete di sicurezza per i due Paesi potrebbe richiedere un aumento di capitale".

Nel frattempo, dal Financial Times, è arrivato un nuovo attacco nei confronti dell'Italia. Dopo l'esito negativo dell'ultima asta dei Btp, con i tassi sui titoli decennali che hanno sfondato la quota del 6% nonostante gli acquisti da parte della Bce, il quotidiano ha titolato: "L'Italia rovina l'atmosfera dopo l'accordo Ue". Il foglio londinese spiega che "i costi del finanziamento dell'Italia sono cresciuti a livelli record nell'era dell'euro, appena all'indomani dell'accordo tra i leader europei su di un piano per arrestare l'avanzata della crisi debitoria". Il Financial Times, inoltre, definisce il risultato dell'asta "un segno preoccupante del fallimento nel tentativo di riguadagnare la fiducia dei mercati".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roda41

    01 Novembre 2011 - 19:07

    Ma qualcuno sa spiegarmi QUALI NASCOSTE manovre,sono state all'origine di questo scempio????? E ancora oggi,uno diceva al Tg1 che l'euro chissà cosa aveva risolto!!!

    Report

    Rispondi

  • wall

    31 Ottobre 2011 - 21:09

    ..mi ripeto a questa redazione in quanto da tempo vi dico che l'euro moneta unica europea ha fallito. Non si deve dare la colpa alle nazioni che ne fanno parte ; ma a chi lo ha voluto imporre a tutti noi. La carta moneta euro in dieci anni + uno ci ha portato alla rovina di chi lo ha utilizzato e ancora dobbiamo usarlo. BASTA !! Prendete sul serio la possibilita' di Ritornare alla moneta nazionale di ogni nazione.

    Report

    Rispondi

  • VICTORY42

    30 Ottobre 2011 - 08:08

    Cari commentatori,possibile che siate così corti di memoria?Nel lontano 1999 quando si cominciava a lavorare per introdurre l'euro in Europa,in America il responsabile del tesoro U.S.A. non nascondeva affatto la loro contrarietà in merito.In seguito ci si è messo anche Obama ,perchè non ha mai voluto che si intaccasse il predominio del dollaro sulle altre valute.E adesso non perde occasione per ricordarlo tramite i sui banchieri.E in fondo ha ragione perche l'euro è come un edifico cominciato a costruite dal tetto e non dalle fondamenta! Questo dovreste far capire ai vostri lettori!

    Report

    Rispondi

blog