Cerca

Governo in crisi? Spread vola Ue: Situazione preoccupante

Dopo il voto in aula sul Rendiconto schizza il rendimento dei Btp. Borsa, Milano cala ma chiude in territorio positivo

Governo in crisi? Spread vola Ue: Situazione preoccupante
Subito dopo la debacle alla Camera del governo, che ha raccolto 308 consensi al voto sul Rendiconto dello Stato, il differenziale tra i titoli di Stato e i Bund tedeschi si è impennato, sfondando la quota mai raggiunta di 500 punti base (quota secondo Emma Marcegaglia non sostenibile per il Paese) con un rendimento al 6,8 per cento (alla chiusura di giornata lo spread aveva ripiegato a quota 487 pb). Insomma, altro che Borse e mercati con lo champagne pronto per l'eventuale caduta di Silvio Berlusconi: i mercati hanno paura di un vuoto di potere in Italia. A inquadrare una situazione difficilissima ci ha subito pensato il commissario Ue agli Affari economici e monetari Olli Rehn, che non ha usato giri di parole: "La situazione economico-politica in italia è in un movimento molto preoccupante". Per questo, ha aggiunto, "venerdì scorso abbiamo trasmesso un questionario a Roma e da domani ci sarà la missione: io presenterò la mia relazione ai partner dell'Eurogruppo entro fine mese". Quindi il commissario Ue ha proseguito: "Non voglio fare commenti sui singoli politici, ma è vero che l'Italia ha sofferto a causa dell'instabilità politica". Rehn ha poi aggiunto che per l'Italia "la mancanza di crescita economica è il problema più serio".

Milano chiude contrastata - E dopo il voto alla Camera anche Piazza Affari ha pagato dazio, frenando pesantemente sul finale dopo una giornata di forti rialzi. Gli indici guadagnavano più del 3%, ma dopo il voto sul Rendiconto hanno limato i rialzi per chiudere sui minimi di giornata. L'indice Ftse Mib ha guadagnato lo 0,74% a 15.664 punti, mentre l'All Share è salito di 0,57 punti percentuali a 16.474 punti base. A Milano chiusura positiva per buona parte delle banche, con Intesa Sanpaolo in evidenza dopo la pubblicazione dei conti. In deciso calo, in controtendenza, Mediaset. Contrastati gli energetici, bene il lusso, prevalenza di ribassi in campo industriale. Cala a 1,9 miliardi di euro il controvalore giornaliero degli scambi. Nel resto del Vecchio Continente, tra i listini principali, Londra ha guadagnato l'1,03%, Francoforte 0,55 punti percentuali e Parigi l'1,28 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcopcnn

    09 Novembre 2011 - 07:07

    Non credo sia stata la notizia della caduta del Governo Berlusconi a far schizzare lo spread a quota 500. Piuttosto è stato l'atteggiamento del PdC. ostinato nel voler andare alla conta. Il suo rifiuto di rassegnare dimissioni immediate ed incondizionate. I mercati non temono affatto la caduta di Berlusconi, l'auspicano. Ciò che temono è la sua resistenza ed incuranza delle regole che da un anno paralizza Governo e Nazione

    Report

    Rispondi

  • vgrossi

    08 Novembre 2011 - 20:08

    ... viste le gentilezze che spesse volte mi sono state rivolte dai "saggi antropologicamente superiori" non posso privarmi del piacere di dire : sta succedendo sui mercati quello che scrivo da tempo : altro che champagne, altro che "problema B." felicemente risolto. Siamo nel brago dell' Euro, e stiamo, vista la nostra "politica" rapidamente prendendo il posto della Grecia. Ma noi siamo molto più grossi, e NON CI SONO I DENARI per salvarci, salvo che la BCE non faccia di istituto di emissione vero. In parole povere, o si riorganizza un governo di cdx con appoggio dei meno irragionevoli delle opposizioni, o elezioni. E senza governo, o con una schifezza "paratecnica", se la BCE non cambia rotta di 180 gradi, è il default garantito e prima del panettone. Stappate quel che volete, ma bevete in fretta, o vi resterà tutto nel gargaruzzolo.

    Report

    Rispondi

  • houseorgan

    08 Novembre 2011 - 19:07

    Ma che, secondo voi gli investitori istituzionali, che sono sempre in cerca di certezze e di bassi rischi, in questa situazione di m. in cui ci ha costretti il vostro Capo potevano fare qualcosa di diverso ? La situazione sarà peggiore ogni giorno che passa fino a che (a) non si dimette (b) non si forma un nuovo governo. Se poi si andrà direttamente alle elezioni anticipate senza passare dal via, te saludos ...

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    08 Novembre 2011 - 19:07

    i deputati che tradiscono pensano solo a scappare coi soldi. Lo sappiamo tutti, no? Guardate come scappano, se non fosse un momento tragico mi verrebbe quasi da ridere a guardarli correre.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog