Cerca

Borsa, scatto di Piazza Affari Diminuisce la tensione sui Btp

Milano in apertura la migliore d'Europa. Recuperano i bancari. Cala lo spread che si assesta sotto i 500 punti base

Borsa, scatto di Piazza Affari Diminuisce la tensione sui Btp
Buon avvio per Piazza Affari, in linea con gli altri mercati europei. L'attenzione resta alta sull'Italia, dove oggi arriva in aula, al Senato, la legge di stabilità che ci chiede l'Europa e sulla quale Silvio Berlusconi ha accelerato al massimo. Riflettori puntati anche sulla Grecia, dove il primo ministro designato, Lucas Padpademus, nominerà il nuovo governo che dovrà punterllare le misure di austerità.

Bene Piazza Affari - Così poco prima delle 10, a Milano, l'indice Ftse Mib guadagnava oltre 2 punti percentuali, mentre il complessivo All Share l'1,86 per cento. Molto bene Telecom, con un rialzo superiore al 3%, dopo le terze trimestrali sopra le attese. Recuperano anche le banche, mentre scivola tra gli energetici A2a dopo i risultati di giovedì sul terzo trimestre (perdeva quasi un punto percentuale). Rialzi anche nelle altre principali piazze europee: Londra guadagnava lo 0,7%, Francoforte l'1,12% e Parigi lo 0',89 per cento.

Cala lo spread - In parallelo diminuisce anche la pressione sui nostri titoli di stato: lo spread tra il Btp decennale e il Bund tedesco, dopo le prime contrattazioni, si manteneva sotto i 500 punti base, a quota 496. In discesa anche il rendimento dei Btp decennali, che si allontana dal 7%, assestandosi al 6,74 per cento (quello dei buoni a 5 anni si posizionava al 6,82%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rullandorullando

    11 Novembre 2011 - 17:05

    la lenta sparizione degli articoli di economia dalla prima pagina di Libero negli ultimi due giorni, direttore? Sia mai che non fa piacere far notare (al 98% dei lettori di libero che volevano che il nano tenesse duro) che da quando Napolitano ha messo nero su bianco le dimissioni del sultano lo spread cala?

    Report

    Rispondi

blog