Cerca

Sulle pensioni la Lega vince: contanti fino a 1.000 euro

La Commissione approva l'emendamento del Carroccio che alza il limite da 500 euro. I pensionati non dovranno aprire conti

Sulle pensioni la Lega vince:  contanti fino a 1.000 euro

Il limite per i pagamenti in contanti da parte delle amministrazioni pubbliche si alza da 500 a 1.000 euro. Lo prevede l'emendamento alla manovra presentato dalla Lega e approvato dalla Commissione Bilancio e Finanze della Camera. "Grazie al nostro emendamento - annuncia la deputata del Carroccio Silvana Comaroli, prima firmataria dell'emendamento - i pensionati non dovranno aprire un nuovo conto corrente per ricevere le mensilità e si potrà alleggerire le fasce più deboli dall'onere burocratico e dai costi delle commissioni". L'emendamento di Maurizio Leo del Pdl e Pierpaolo Baretta del Pd prevedeva invece l'estensione della tipologia di pagamento: comprese anche carte elettroniche istituzionali inclusa la tessera sanitaria. Nell'emendamento è prevista la riduzione delle commissioni interbancarie a carico degli esercenti per le transazioni effettuate con carte di pagamento. La Commissione ha approvato anche un altro emendamento, sempre della Lega Nord, che inserisce l’esenzione da costi di gestione per i conti correnti base.


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GMTubini

    13 Dicembre 2011 - 15:03

    Lei, evidentemente (e, direi, fortunatamente), non ha mai avuto a che fare con un accertamento fiscale. Le assicuro che, DI FATTO, il piccolo contribuente, anche se preso di mira ingiustamente, NON HA MODO DI DIFENDERSI, dal momento che le parcelle dei commercialisti e dei legali necessari ad affrontare un contenzioso tributario, sono in molti casi ben superiori alle richieste del fisco. Il funzionario, per così dire "periferico" ha le mani legate, anzi, solitamente convive con la sensazione di essere un "estorsore" per conto dello Stato, e cerca di venire incontro al malcapitato per quel tanto che la legge gli consente. Si immagina l'impiegato di Equitalia che sognava di buttare in galera Al Capone, che si ritrova a buttar fuori (legalmente per carità) da casa una famigliola? Caro mio, la rete del fisco italiano ha delle strane maglie: fa passare i pesci grossi e imprigiona i piccoli. Su questo, almeno, maldestri e trinariciuti dovrebbero trovare una linea comune, non crede?

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    13 Dicembre 2011 - 14:02

    Un caro saluto anche a Lei da parte mia e di mia moglie! Nota per l'Agenzia delle Entrate: ho scritto "caro" nell'accezione di "affettuoso" e non in quella di "costoso".

    Report

    Rispondi

  • 654321

    13 Dicembre 2011 - 11:11

    MI dite, che motivo esiste per scatenarsi contro la liquidita'dei pensionati? E' l'Europa che ha detto di non pagarli in contanti? A parte le banche che vantaggio ne trarrebbe questa fottuta Europa? Ridicoli!!! Ma esiste una depravazione legislativa senza precedenti!!! Ma come diavolo si fa a pensare una cosa del genere!!! Ma siamo alla trutta, non ne possiamo piu', solo la Lega tiene duro...sara' ripagata in seguito!!! 40 anni di lavoro non bastano per gli sprechi? E' chiarissimo che si vorra' ancora sprecare!!! I tagli? Che buffonata che vergogna, che schifo, e il Pdl, perche' non stacca la spina? Che pensa che sia finita qui? Lega, hai mai pensato una cosa:? RACCOGLI LE FIRME PER UN REFERENDUM per uscire da questo tunnel dell'Europa !! SAREBBE un successo enorme!! M.G. orb

    Report

    Rispondi

  • Angrus

    13 Dicembre 2011 - 11:11

    Non discuto della libertà dell'individuo, in ogni campo. Solitamente non giudico nessuno, ma mi fa schifo il razzismo. In questo caso credo che i commenti debbano essere moderati ed anche censurati. Cosa c'entra la Puglia o la Calabria coi soldi che un poveraccio può ritrovarsi nel materasso??????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog