Cerca

Titoli di stato sotto pressione Piazza Affari azzera guadagni

Martedì difficile per i mercati: Milano -0,06%. Spread tra Btp e Bund sale di nuovo: sfiorati i 470 punti

Titoli di stato sotto pressione Piazza Affari azzera guadagni

Borse timide, spread in rialzo. Dopo il lunedì critico, un altro martedì di tribolazione per Piazza Affari, che apre in leggero rialzo e poi azzera i guadagni, cedendo lo 0,06 per cento. Lo spread tra il bund tedesco e il btp decennale italiano torna invece a salire, attestandosi ai 471 punti. Ieri aveva chiuso a 454, stamattina ha aperto a 451. Tengono le borse di Londra (+0,17%) e Francoforte (+0,31%), cede leggermente Madrid (-0,51%).

Credito in crisi - A pesare sui mercati europei è ancora lo scetticismo sugli accordi salva-Euro di venerdì scorso. Non si allenta la tensione sulle banche, con la portoghese Banco Espirito Santo (-2,74%) e la greca National Bank of Greece (-2,52%) sotto tiro. Bene la belga Dexia (+3,79%) a differenza di Barclays (-2,04% a Londra) e Commerzbank (-1,8% a Francoforte). In calo anche Intesa Sanpaolo (-0,4%) e Unicredit (-0,66%), Mps cede il 2,32 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog