Cerca

Busta paga ferma da 10 anni Sindacati? Non fanno nulla

Negli ultimi 15 anni le retribuzioni dei lavoratori italiani hanno perso terreno. Abbiamo i salari più bassi dell'intero G7

25
Busta paga ferma da 10 anni  Sindacati? Non fanno nulla

Le tasse si abbattono come macigni sulle buste paga degli italiani, che al contempo restano al palo, inchiodate a importi di anni e anni fa. A preoccupare ancora di più il fatto che negli ultimi 15 anni le retribuzioni dei lavoratori hanno perso terreno nei confronti internazionali. Secondo i dati 2010 dell'Ocse, l'Italia si colloca al 22esimo posto su 34 nella classifica dei salari netti: 19.350 euro. Inoltre, l'Italia è ultima per livello di salario netto tra i Paesi del G7. In uno scenario drammatico, però, i sindacati continuano la loro lotta di retroguardia, sbarrando la strada alla riforma del lavoro e dell'articolo 18.

Pressione fiscale - Ma sulle buste paga non pesa soltanto l'immobilismo imposto dalle sigle sindacali, ma anche l'altro segreto di Pulcinella del nostro Paese: la mostruosa imposizione fiscale. Per tasse e contributi, l'Italia si colloca al quinto posto su 34 tra i Paesi Ocse con un prelievo del 46,9% misurato sulla retribuzione media di un lavoratore single senza figli. Ci battono soltanto, nell'ordine, Belgio, Grancia, Germania e Asutria. E a rendere il quadro sempre più inquietante inl fatto che negli ultimi 15 anni la posizione relativa dell'Italia è peggiorato, ossia la posizione relativa è andata verso il basso. Per capirsi, dal 1996 a oggi le retribuzioni lorde sono rimaste al palo.

Potere d'acquisto - E così, mentre in busta paga non ci troviamo un singolo euro in più, nelle nostre tasche entreranno anche le mani della manovra Monti, stangata recessiva e che verrà pagata dai soliti contribuenti noti e dal ceto medio. Ma anche le cifre relative al 2011 fanno paura. Secondo l'Ires uno stipendio medio perderà circa 260 euro di potere d'acquisto rispetto all'inflazione e 306 euro a causa del fiscal drag, per un totale di 566 euro.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • longhma

    22 Dicembre 2011 - 20:08

    Forse riusciamo a rovinarli (i Cinesi) ed a guadagnare mercato !!!!! Compreso... Monti, Prodi, Napolitano.....e compagnia cantante....

    Report

    Rispondi

  • vgrossi

    22 Dicembre 2011 - 18:06

    ... nella America andina precolombiana non l' avevano inventata. Non mi pare poco aver scoperto la ruota. Però attento, secondo autorevoli fonti scientifiche, domani sarà possibile variare la temperatura dell' acqua, una scoperta strabiliante che ha già un nome, "acqua calda", ma si vocifera che dopodomani si arriverà addirittura al "fumo di raso" ... prodigi della scienza e della tecnica !

    Report

    Rispondi

  • Prokomunista11/5

    22 Dicembre 2011 - 17:05

    E già vi immagino come porci affamati sul trogolo colmo....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media