Cerca

Confindustria: meno lavoro

ma Pil in ripresa nel 2010

Confindustria: meno lavoro
Entro la metà del 2010 in Italia verranno persi 507 mila posti di lavoro, il 2,2% dell'occupazione totale. I dati sono stati forniti dal Centro Studi della Confindustria, sottolineando che nel 2010 il tasso di occupazione salirà al 9%, un valore analogo a quello del 2001 (6,1% il minimo del 2007). Se si considerano anche le persone in cassa integrazione, che quindi conservano formalmente il rapporto d'impiego, i lavori persi sarebbero 867 mila con un -2,8%.
Per quanto riguarda il Prodotto interno lordo , a crescita inizierà già negli ultimi mesi di quest'anno e nel 2010 il Pil italiano crescerà dello 0,8%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • coala

    26 Marzo 2009 - 16:04

    è il tasso di disoccupazione che salirà al 9%, non il tasso di OCCUPAZIONE...

    Report

    Rispondi

blog