Cerca

Nessuna fiducia nell'euro per il 55 per cento degli italiani

La maggioranza assoluta non vorrebbe più la moneta unica. Il 31% vorrebbe tornare subito alla vecchia lira

Nessuna fiducia nell'euro per il 55 per cento degli italiani

Il clima di sfiducia si abbatte sull'euro, in netta crisi di consenso: secondo le rilevazioni di Renato Mannheimer riportate dal Corriere della Sera, il 55% degli italiani non si fida più della moneta unica. Ormai la maggioranza assoluta degli italiani non vorrebbe più l'euro, con una sensibile accentuazione tra gli elettori di centrodestra (55%). Il 65% della popolazione ritiene che "l'introduzione dell'euro ha portato più svantaggi che vantaggi per l'economia italiana". Comunque, il 60% degli intervistati ritengono che "il passaggio all'euro andava fatto e che non si deve tornare indietro", anche se vi è un 37% di italiani scettico su quest'affermazione. C'è poi un 31% che dichiara senza esitazioni che "sarebbe meglio tornare alle vecchie lire". In definitiva, vi è un 51% di italiani insoddisfatta dall'introduzione dell'euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    20 Gennaio 2012 - 19:07

    Pensavo che avessimo in Italia piu' ignoranti del 31 %, Non si vuol capire che l'euro é un internediario di scambio, cioé un pezzo di carta o di metallo che sostituisce il valore del bene attribuito da compratori e venditori. Col sesterzio si stava meglio e come diceva Toto', curva a destra e/o a sinistra. La Lira poi era uno strumento musicale che allietava il re greco o romano. Come saremmo lieti con la lira: potremmo fare il falo' per scaldarci e evitare di comperare il gasolio!

    Report

    Rispondi

  • fatti neri

    19 Gennaio 2012 - 15:03

    ma scherziamo? con 100.000 lire la famiglia usciva e tornava con il resto... adesso 20 litri di carburante e ....qualche monetina di resto. fiducia in che?nella speranza di avere un reddito in euro ed espatriare? perchè all'estero vale veramente : india, 1 litro benzina= 0,98 euro. fatti neri

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    19 Gennaio 2012 - 00:12

    I cervelloni pro- euro sono tutti rossi...sarà un caso? Io vedo che stiamo andando a fondo lentamente ma inesorabilmente, vedo che siamo di fatto in regime DITTATORIALE (doppio), non voglio fare viaggi all'estero o prendermi macchine potenti, voglio poter MANGIARE ed essere libera, prima dell'euro non eravamo poveri ORA sì e di brutto. Svegliatevi state ragionando come don Ferrante nei Promessi Sposi.

    Report

    Rispondi

  • jasone

    17 Gennaio 2012 - 17:05

    qui secondo me il succo del discorso non è se tornare alla lira anche se a breve ci torneremo di sicuro ,ma che questa moneta unica ormai è un malato TERMINALE pur somministrandogli farmaci bond ecc. sono solo cure paliative temporanee.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog