Cerca

Euro, una speranza di vita Grecia-banche verso l'intesa

Il governo di Atene avrebbe raggiunto un primo accordo con gli investitori privati per la ristrutturazione del debito

Euro, una speranza di vita Grecia-banche verso l'intesa

Il governo greco avrebbe raggiunto un primo accordo con gli investitori privati sulla ristrotturazione dei titoli di Stato: la notizia, riferita dal quotidiano ellenico Proto Thema, è stata rilanciata dall'agenzia Bloomberg. L'intesa, nel dettaglio, prevede l'emissione di nuovi titoli di debito con scadenza a 30 anni e una cedola iniziale al 3,1%, destinata a salire fino al 4,75 per cento. Una decisione che, se confermata, darebbe nuova linfa all'Euro: senza la salvezza di Atene il destino della moneta unica sarebbe stato probabilmente segnato.

L'avvertimento di Sarkò - Nel corso della mattinata di venerdì, il presidente francese, Nicolas Sarkozy, aveva avvertito la Grecia: "L'Eurozona resta in pericolo - aveva spiegato Sarkò nel corso di un incontro con gli ambasciatori esteri -. Tutta la classe politica greca deve comprendere che non può rinviare le decisioni necessarie per risolvere la crisi del paese". L'avvertimento del presidente era arrivato poco prima della svolta, arrivata al terzo giorno consecutivo di trattative dopo il brusco stop registrato la scorsa settimana. Il fatto che l'accordo fosse più vicino era stato confermato alla vigilia dal ministro dell'Economia, Evengelos Venizelos: "L'atmosfera è buona, abbiamo fatto progressi e oggi ci rivediamo", aveva commentato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • beatles14

    22 Gennaio 2012 - 02:02

    non lasceranno mai uscire nessuno dall'euro, la gente potrebbe accorgersi che è conveniente!

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    20 Gennaio 2012 - 15:03

    Anche stavolta è andata male.....Per il rotto della cuffia l'Euro è riuscito a salvarsi.

    Report

    Rispondi

blog