Cerca

Lo spread scende sotto i 440 punti base

Le buone notizie che provengono dalla Grecia danno fiducia agli investitori. Piazza Affari piatta

Lo spread scende sotto i 440 punti base

Prosegue la discesa dello spread: il differenziale di rendimento tra i Btp decennali e i Bund tedeschi è sceso sotto quota 440 punti base. Dopo aver toccato un minimo di 439 punti, lo spread è risalito a 440. Gli investitori guardano alle buone notizie provenienti da Atene, dove si rincorrono le voci di un accordo con i creditori privati per la ristrutturazione del debito. In questo contesto il rendimento dei titoli decennali è sceso al 6,3 per cento. Lo spread tra il Bonos spagnoli e il Bund tedesco si è portato a quota 364 punti base.

In Borsa - Piazza Affari prosegue in calo a metà seduta. L’indice Ftse Mib segna un -0,46% a 15.580 punti, mentre l'All Share cede lo 0,43%. Sul paniere principale, ancora contrastati i bancari con Mps protagonista di un vero e proprio balzo (+7,66%), mentre sembrano accantonate le ipotesi di un aumento di capitale. Ok Intesa sp (+1,40%). Giù Bpm (-2,52%), Banco popolare (-2,05%) e Unicredit (-1,61), anche se lontano dai minimi, nell’ultimo giorno dell’aumento di capitale (-3,74%, i diritti).   Negativi gli energetici con Eni (-0,58%) ed Enel (-0,84%).   Tra gli industriali, riducono il ribasso Fiat (-0,41%) e Buzzi (-1,82%). Bene Finmeccanica (+1,99%) e Atlantia (+3,47%).   Fuori dal Ftse Mib, corre Ti Media (+8,37%) sulle indiscrezioni di stampa relative a un possibile ingresso del gruppo Cairo nell’azionariato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog