Cerca

L'uomo che salverà l'Ue è italiano

Oggi a Bruxelles riunione dell'Eurogruppo sul fiscal compact. Su potere delle banche e fondo salvastati decisivo il ruolo di Draghi

L'uomo che salverà l'Ue è italiano

Chi proverà a salvare l'Europa, nonostante le ritrosie di Angela Merkel, è italiano. Non è Mario Monti, sebbene su molti punti siano in totale accordo, ma Mario Draghi, l'ex governatore di Bankitalia da novembre alla guida della Banca centrale europea. C'è lui dietro al pressing di Palazzo Chigi alla Merkel per rimpinguare il fondo salva-stati, portandolo dagli attuali 500 a 1.000 miliardi di euro. Una condizione necessaria per far fronte alle crisi di Grecia, Portogallo, Spagna, Italia. Ma Berlino nicchia e respinge al mittente la proposta, sebbene poi proprio oggi Merkel abbia ribadito: "Faremo di tutto per salvare l'euro". Sarà, ma finora la Germania pare più interessata a rafforzare la propria posizione dominante in Europa piuttosto che aiutare i partner comunitari a uscire dall'impasse e creare un'Unione più solida e competitiva. Proprio Draghi, però, giocherà un ruolo fondamentale facendo sponda con Merkel e Sarkozy, che oggi alla riunione dell'Eurogruppo sul 'fiscal compact' presentano un piano per avere regole meno rigide sulle banche globali. Un documento che per una volta a Bruxelles potrebbe vedere dalla stessa parte tutti i protagonisti. Tranne uno: il premier inglese David Cameron.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elioselios

    23 Gennaio 2012 - 20:08

    Mario Draghi, affidabile, esperto è fermo.

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    23 Gennaio 2012 - 18:06

    Ahahahahahahaaaaaaa....Mario Draghi salvatore d'Europaaa ???!!! Allora è la volta buona che l'Unione Europea si sciolga completamente...e sarebbe ora !

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    23 Gennaio 2012 - 17:05

    uno è super l'altro è drago speriamo bene.

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    23 Gennaio 2012 - 14:02

    Abbiamo due Mario da giocare.Teniamone uno di riserva,non si sa mai.

    Report

    Rispondi

blog