Cerca

Alitalia "cannibale" dei cieli punta Windjet e Blu Panorama

Il cda approva l'integrazione con le due compagnie aeree italiane, che dovrà ora passare l'esame dell'Antitrust

Alitalia "cannibale" dei cieli punta Windjet e Blu Panorama

Ci è riuscita con Air One. Ci ha provato a vuoto con Meridiana. Ora punta a Windjet e Blu Panorama. Alitalia prosegue nella sua strategia di "cannibale" dell'aviazione commerciale italiana, con l'obiettivo evidente di ridurre per quanto possibile la concorrenza (in termini di quote di passeggeri e di prezzi) soprattutto sul fronte del mercato domestico. L'integrazione delle due compagnia è stata approvata stamane dal cda della compagnia tricolore e dovrà ora passare l'esame dell'Antitrust.

Fondata nel 2003, Wind Jet è oggi la sesta compagnia aerea per quota di mercato domestico (6,2% nel 2011) dopo Alitalia, Air One, meridiana, Easyjet e Ryanair, con basi operative a Catania, Palermo e Rimini, una flotta di 12 aeromobili Airbus adibiti al trasporto di linea e oltre 2,8 milioni di passeggeri trasportati nel 2011. Blue Panorama, fondata nel 1998 e con basi a Roma Fiumicino e Milano Malpensa, opera servizi di linea e charter: intercontinentali con il marchio Blue Panorama e di corto e medio raggio con il marchio Blu-Express. Nel 2011 Blu Panorama ha trasportato circa 2 milioni di passeggeri con una flotta di 12 aeromobili Boeing di cui 6 wide body (seconda flotta italiana di lungo raggio).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    27 Gennaio 2012 - 15:03

    l'ENAC afferma oggi quello che avevo scritto ieri. L'Alitalia é stato uno dei bidoni rifilatici da Berlusconi. Airfrance ora non la vuole neppure se non per quattro soldi. Avremmo risparmiato 2.000 disoccupati e incassato 2 miliardi....ma era l'epoca in cui B. credeva di essere a capo di un paese senza debiti...non si era informato.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    26 Gennaio 2012 - 21:09

    D opo le numerose vendite delle parti piu' succulente, Alitalia é divenuta piu' piccola e con meno destinazioni. Ora se toglie di mezzo le Compagnie 'low cost' potrebbe togliere concorrenti e imporre le sue tariffe (care). Potrebbe anche voler raggiungere una dimensione piu' decente (é comunque mercato interno). Il fatto é che sta assorbendo compagnie decotte, che devono aumentare il capitale per sanare perdite. Wind Jet é ''alla canna del gas''. Anche Alitalia é in forte perdita. Operazione di facciata o di nasconderello? Facciano pure, mi servo di altre Cie, se mi occorre.

    Report

    Rispondi

  • dadospa

    26 Gennaio 2012 - 12:12

    Dove sono finite le tanto sbandierate liberalizzazioni e concorrenza nel mercato??? Adesso voglio proprio vedere cosa dirà l'antitrust del prof. Pitruzzella!!! :-(

    Report

    Rispondi

  • sebin6

    26 Gennaio 2012 - 10:10

    lo scopo è chiaro; creare un monopolio, azzerare la concorrenza e alzare i prezzi dei biglietti.

    Report

    Rispondi

blog