Cerca

Crisi, operai della Caterpillar

sequestrano 4 manager

Crisi, operai della Caterpillar
A volte le storie si ripetono. O forse è diventata una moda: operai della Caterpillar, gruppo americano produttore di macchine per costruzioni, che ha annunciato il licenziamento di 733 dipendenti su un totale di 22.000 tagli in tutto il mondo, hanno sequestrato quattro dirigenti dell'azienda chiudendoli nei locali della direzione a Grenoble. «Li tratteniamo nell’ufficio del direttore e discutiamo con loro perché fissino una riunione coi rappresentanti del personale per sbloccare i negoziati», ha spiegato un sindacalista. Tra gli 'ostaggi' il direttore dell’ufficio di Grenoble, Nicolas Polutnick, il direttore del personale, un responsabile del servizio del personale e il responsabile dei prodotti europei. Secondo il sindacalista, «i quattro sono un po’ sotto choc. Pare che non abbiano margine negoziale perché non hanno tutti i poteri, ma penso che arriveremo a qualcosa». È questo solo l'ultimo episodio, in Francia, di sequestro di dirigenti da parte dei lavoratori in aziende in crisi: lo scorso 24 marzo Luc Rousselet, dirigente del laboratorio 3M era stato sequestrato in un ufficio della fabbrica di Pithiviers (Loiret), da un gruppo di scioperanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog