Cerca

Austerity greca dà fiato alle Borse Bene l'asta dei Bot

Le misure lacrime e sangue approvate dal parlameno ellenico spingono gli indici. Buon esito dell'asta dei titoli italiani

Austerity greca dà fiato alle Borse Bene l'asta dei Bot
Le Borse hanno accolto con favore la chiusura dell'accordo in Grecia, un paese devastato dalle proteste e dalla crisi. I listini tirano il fiato dopo che ancora una volta è stato scongiurato il rischio default di Atene, almeno per il momento. Il parlamento ellenico ha votato nella notte tra domenica e lunedì il nuovo pacchetto lacrime e sangue, e così fin dall'apertura i listini europei veleggiavano in territorio positivo. Il trend rialzista è stato confermato a metà giornata. Così intorno alle 14, a Milano, il paniere principale Ftse Mib saliva di 1 punto percentuale, mentre il complessivo All Share dello 0,98 per cento. Bene anche gli altri principali listini del Vecchio Continente: Francorforte guadagnava lo 0,83%. Parigi lo 0,66% e Londra 1,05 punti percentuali.

Bene l'asta dei Bot - Buoni segnali anche dall'aste dei Bot: il ministero del Tesoro ha collocato cedole a 12 mesi a un rendimento del 2,23%, in ulteriore calo rispetto all'asta precedente, quella del 12 gennaio (il tasso offerto fu del 2,735%). Nel dettaglio, sono stati assegnati 8,5 miliardi di Bot a fronte degli 8,025 miliardi in scadenza., al tasso medio di 2,23% - minimo da giugno scorso - dopo il 2,735% di metà gennaio. Il "bid-to-cover", ossia il rapporto tra la domanda totale e la domanda soddisfatta, è stato insoddisfacente (1,09, decisamente inferiore all'1,473 di metà gennaio) a causa di un problema tecnico nell'immissione degli ordini dell'asta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • beatles14

    15 Febbraio 2012 - 00:12

    Hanno affossato un paese...dovrebbero vergognarsi, la pagheranno questa infamia! Questo è il vero volto dell'Europa, svegliamoci.

    Report

    Rispondi

blog