Cerca

Pagamenti in ritardo, rivolta: "Bollino nero per lo Stato"

Cgia Mestre replica alla proposta delle Entrate: "Perché non colpire gli uffici pubblici che non pagano e che funzionano male e lentamente?"

Pagamenti in ritardo, rivolta: "Bollino nero per lo Stato"

L'ultima trovata dello sceriffo delle tasse, il direttore dell'Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, è quella del bollino blu. Si tratta di una sorta di attestato per i commercianti onesti, da attaccare alla vetrina del negozio". La proposta non è stata gradita affatto dalla Cgia di mestre. Nel giorno in cui ha pubblicato il consueto bollettino sulla contrazione del credito (sceso del 2,4% per le imprese e dell'1,6% per le aziende familiari), il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi, non ha usato giri di parole: "No al bollino blu per i negozi onesti. Lo Stato prima onori i 70 miliardi di debiti che ha nei confronti delle imprese".

Il bollino nero - Quindi il segretario Bortolussi rilancia sull'idea del bollino blu: "Perché non applicare un bollino nero agli uffici pubblici che funzionano poco e male?". L'ovvio riferimento è ai ritardi dei pagamenti da parte dello Stato alle imprese. Vi è poi il credit crunch: "Il responso dei dati è stato chiarissimo - ha spiegato Bortolussi -: la stretta creditizia sviluppatasi nel secondo semestre del 2011 non ha avuto eguali in nessuno degli anni presi in esame. Bisgona dare ossigeno alle imprese, altrimenti corriamo il rischio che il numero di suicidi tra i piccoli imprenditori aumenti". Quindi un richiamo all'esecutivo: "Ci appelliamo anche al governo Monti affinché intervenga in tempi rapidissimi e recepisca la Direttiva europea contro i ritardi nei pagamenti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • silvano45

    11 Marzo 2012 - 13:01

    befera è il solito dirigente superpagato che in una ditta privata riuscirebbe a mala pena a tenersi un impiego di basso livello ma parla parla siamo stufi di questi dirigenti del c..... Se i cittadini nion pagavano le tasse perchè non fare quello che fanno ora prima? tutti sanno dove c'è l'evasione lo dicevano i loro report e allora ? Ma se è un ente che non paga perchè il genio di Befera non manda i suio ispettori a controllare i conti dell'ente in questione e il rtenore di vita di questi dirigenti? forse se ne vedrebbero di belle.Ma cosi' è troppo comodo i lusi continuino pure a far passare soldi dall'italia all'estero acquistare super case si pure case a montecarlo si comprino stabili a 1 euro da enti per rivenderli a 100 il giorno dopo tanto a befera che gli frega questi sono compagni da non disturbare .Consiglio questo signore che prende piu di obama ma che vale certamente un bel nulla il silenzio.Questi dirigenti mi fanno incazzare moltissimo

    Report

    Rispondi

  • noreg

    10 Marzo 2012 - 19:07

    NO scusate il termine sceriffo per Befera non è corretto. Sceriffo è colui che fa rispettare la legge non chi la viola sistematicamente come fa Befera!!! La viola quando non rimborsa le imposte pagate in eccesso o non dovute, la viola quando applica interessi da usuraio sugli interessi di Equitalia di cui è il numero 1, la viola quando i suoi funzionari si rifiutano di rispondere alle mail che i contribuenti scrivono loro. BOLLINO NERO a Befera

    Report

    Rispondi

  • stephen

    10 Marzo 2012 - 18:06

    Io intanto sono due anni che sto aspettando un rimborso dallo stato per tasse pagate in più, e chissà quanto ancora dovrò aspettare. Ladri, vergogna, ladri!

    Report

    Rispondi

  • migpao

    10 Marzo 2012 - 15:03

    sarà anche sinistro, ma tante volte mi riesce simpatico.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog