Cerca

Difetti alle luci, la Porsche richiama 100mila Cayenne

I proiettori rischiano di staccarsi dal parafango anteriore. L'allarme riguarda gli esemplari costruiti tra marzo 2011 e gennaio 2012

Difetti alle luci, la Porsche richiama 100mila Cayenne

Sono in arrivo in questi giorni   anche ai clienti italiani le lettere di richiamo inviate da Porsche   per un intervento sui fari anteriori del modello Cayenne: la campagna   riguarda circa 100 mila esemplari della seconda serie del suv della   casa tedesca, costruiti tra l’8 marzo 2011 e il 31 gennaio 2012.

Il richiamo tocca tutte le versioni della Cayenne e è legato ad  un difetto nei gruppi ottici anteriori, con un modulo che potrebbe non  essere bloccato correttamente, provocando il possibile distacco del   proiettore principale dal parafango. Di qui, si legge nella lettera   inviata ai clienti, la decisione di Porsche "di applicare in serie   alcune misure per aumentare la robustezza del sistema di bloccaggio".   La casa tedesca sottolinea come si tratti di un intervento   assolutamente gratuito e che richiede un tempo di permanenza in   officina di circa 45 minuti. Non si tratta del primo richiamo per il Cayenne: nel 2008 più   di 18 mila esemplari furono richiamati in officina per un problema   causato dalle tubazioni che portano il carburante all’impianto di   iniezione, con il rischio di fuoriuscita di combustibile.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog