Cerca

Confindustria, vince Squinzi Nonostante la Marcegaglia

L'erede di Emma è il patron Mapei, con meno voti del previsto. Il rivale Bombassei prepara la guerra e Marchionne non torna

Confindustria, vince Squinzi Nonostante la Marcegaglia

Giorgio Squinzi, patron del colosso Mapei, è il nuovo presidente di Confindustria successore di Emma Marcegaglia. La giunta nazionale degli imprenditori, riunitisi questa mattina in viale dell'Astronomia, lo hanno preferito ad Alberto Bombassei, fondatore della Brembo, ma con un margine meno ampio del previsto: 93 voti contro 82. Il nuovo presidente resterà in carica fino al 2016 dopo la designazione di oggi, il 19 aprile il presidente designato presenterà la squadra di "governance" e il programma. L’elezione vera e propria avverrà durante l'assemblea privata in programma per il 23 maggio, mentre il debutto pubblico ci sarà il giorno successivo alla presenza di alcuni ministri del governo.

La faida -  Squinzi ha promesso un programma di presidenza "fortemente condiviso". "Un lavoro comune - ha spiegato Squinzi - a cui mi auguro vorrete contribuire perché la Confindustria che vorrei non è l'associazione del presidente, ma deve essere la vostra e, attraverso voi, quella di tutte le imprese". Il "chimico" e moderato Squinzi aveva come sponsor Marcegaglia, Abete, Sarmi di Poste italiane, Conti di Enel, Confalonieri di Mediaset. Dall'altra parte, però,  il metalmeccanico Bombassei può ancora contare sull'appoggio di Marchionne (che ha portato Fiat fuori dall'associazione), Montezemolo, Carlo De Benedetti, Andrea Merloni, Riccardo Illy, Franco Bernabè (Telecom), Giuseppe Orsi (Finmeccanica): sarà pure in minoranza, ma vuole rivedere tutti gli equilibri dell'associazione, dalle fondamenta. Sarà un'opposizione durissima, forse mortale per i fragili equilibri di Confindustria.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    24 Marzo 2012 - 09:09

    E' un ragruppamento di sanguisughe.... Senza aiuti di Stato, accordi sottobanco con la politica, talora con la mafia, non investe. Ed ha investito spiccioli da decenni con debiti presso le banche. Se va bene, guadagnano; se va male, un concordato preventivo e riaprono a nome di parenti. Ricordo un industriale al quale obiettai che il suo piano imprenditoriale non contemplava le imposte. La risposta fu ''e crede che io debba pagare le imposte?'' Anche la famiglia Marcegaglia ha patteggiato col fisco 4 volte... La quota di sostegno a Confindustria tiene conto del numero dei dipendenti. Così un'industria di 400 persone ne dichiarò 20...pratica diffusa tra gente onesta... Eppure senza di loro non c'é economia E' un giro vizioso: si incassano gli incentivi e si investono. Gli incentivi sono le imposte che noi paghiamo per reggere un sistema che fa acqua da tutte le parti.

    Report

    Rispondi

  • titina

    22 Marzo 2012 - 16:04

    Ne vedremo e sentiremo delle belle !

    Report

    Rispondi

  • AG485151

    22 Marzo 2012 - 14:02

    la sua è una grande azienda.Faccia così anche lì o vada a casa subito per favore.Da trent'anni fate pena.E' ora di novità e progresso.Uscite dalle grotte.

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    22 Marzo 2012 - 11:11

    E' ormai arcinoto che Confindustria..si barcamena da anni TENTENNANDO..., sgusciando, balbettando..da una parte di ordine generale/fondamentale (del risanamento reale e del coraggioso rilancio a 360 gradi),..per tendere invece, al contempo, la mano (con subdole, oblique strizzatine d'occhio di mimetizzazione pseudo-progressista) verso i melliflui compromessi falsamente, apparentemente vantaggiosi di breve periodo, a livello settoriale, ma estremamente deleteri sul piano generale del sistema Paese..Il concetto di vero SENSO DELLO STATO..è ormai ampiamente perso e ..visceralmente latitante da quelle parti..Ecco anche perchè il Paese sta andando a rotoli..Il nuovo soggetto papabile..sembra il più adatto a proseguire su tale linea...irresponsabile e un po' sciamannata..Povera Italietta all'amatricianaaa!!

    Report

    Rispondi

blog