Cerca

Hai aperto la busta paga? Raccontaci il tuo salasso

Da oggi gli effetti della cura Monti sul vostro stipendio che sarà più povero: quanto ti ha tolto il governo tecnico?

Hai aperto la busta paga? Raccontaci il tuo salasso

Da oggi gli effetti della cura Monti si vedono concretamente sulla vostra busta paga. Lo sblocco delle addizionali Irpef regionali e comunali, infatti, è diventato operativo.  Secondo il Caf Cisl nazionale l’aumento del prelievo è dello 0,33%, con un effetto che varierà dai 51 euro per un salario da 1.200 euro mese ai 137 per uno stipendio da 3.200 euro per l'Irpef Regionale. Pagheranno invece 73 euro i contribuenti con 1.700 euro di stipendio e 94 euro quelli che con una busta paga mensile di 2.200 euro. Il salasso comunale, invece, scatta solo per le città in cui è stato deliberato l'incremento tributario.  E voi avete già aperto la busta paga? Raccontateci il vostro salasso, lasciando un commento qui sotto o scrivendo alla mail: latuaopinione@liberoquotidiano.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    29 Marzo 2012 - 10:10

    Leggo ora ora anche il tuo post.Vuoi lavorare bene e strapagato?Vai sul sito governativo degli Emirati Arabi e guarda le offerte riguardo la tua professione.E' molto richiesta e se parli un buon inglese non ci sono problemi.Lascia perdere il settore Oil&gas.Non è parrocchia tua.In questo settore devi saper fare camminare come treni arabi,palestinesi,indiani,pakistani,romeni....Occorre esperienza e saper usare il Lanciafiamme.....Se no come un treno fanno camminare te.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    29 Marzo 2012 - 10:10

    Leggo ora ora il tuo post.Che dire?Da parte mia vorrei restarmene nel mio paese,e con tutta sincerità sono d'accordo con te nel dire che è bellissima.Peccato che se la sia mangiata la politica e il fisco in 60 anni di "democrazia".Mi dici che devo fare quando il lavoro che svolgo e' altamente qualificato e specialistico,e nel mio paese vengo considerato meno di uno straccione negro arrivato con il barcone?Vuoi che ti racconti della mia avventura in Iraq nel 90 e di come sia stato trattato?Caro Perfido,dopo anni di violenze inaudite nei confronti della mia busta paga,mi sono licenziato.Sono stufo di lavorare come una bestia,sempre lontano da casa,lontano dagli affetti,da tutto.Negli ultimi due anni sono venuto a casa 4 volte.6 mesi per botta.Per cosa?Per farmi portare via quei 4 soldi che mi danno,da questi farabutti?Lo sa che dalla mia busta si fregavano il 56% della paga?Adesso basta,hanno finito di fare bisboccia con i miei soldi,Comune,Regione,Governo.AFC tutti quanti.Via subito.

    Report

    Rispondi

  • perfido

    28 Marzo 2012 - 20:08

    Sono pensionato dello Stato, 58enne con figlio universitario e moglie casalinga a vita. Vivo in case Aler e ho sempre due finanziarie sulle spalle. NON DITEMI DI SPARARMI - VI PREGO. Unica soddisfazione, sono i miei due nipotini della figlia. Vi formulo una preghiera : se ritenete di essere persone oneste, fate di TUTTO, per restare in Italia, è bella. Cerchiamo, piuttosto di denunciare i disonesti, o, rendergli la vita impossibile, da fare in modo che emigrano loro. Saluti.

    Report

    Rispondi

  • rbrtrossi017

    28 Marzo 2012 - 18:06

    Lo sblocco delle addizionali Irpef regionali e comunali, infatti, è diventato operativo. Lo si è notato anche sulle pensioni! Dove vuole arrivare questo governo? Non vi è un solo operaio o pensionato che non si lamenta! Le buste paga e le pensioni sono super tassate, con conseguente penalizzazione sul potere d'acquisto e sul vivere quotidiano di ogni famiglia. Nonostante questo cosa fanno? Litigano sull'art.18, arrivando ad un nulla di fatto con il Paese sempre più povero e posti di lavoro zero!!!! Poveri noi!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog