Cerca

Il tesoro di Cesare Geronzi incassa 50 milioni in 5 anni

Prende da Generali una buonuscita pari a 16,6 milioni. Quindi, in un lustro, gli stipendi e le altre liquidazioni

Il tesoro di Cesare Geronzi incassa 50 milioni in 5 anni

 

La Relazione sulle remunerazioni pubblicata sul sito della compagnia assicurativa Generali rivela che nel 2011, per i top manager, si è registrato un calo del 50% dei bonus: all'attuale presidente Gabriele Galatieri sono andati 584.435 euro di emolumenti. Ma a spiccare è la voce relativa alla buonuscita di cui ha goduto l'ex presidente, Cesare Geronzi, che si è preso una liquidazione pari a 16,65 milioni di euro.

50 milioni in cinque anni - Una cifra mostruosa, che diventa ancor più imponente se rimpolpata - ci scusi i conti che gli facciamo in tasca - con le cifre che ha incassato in un lustro. Nel 2010 in qualità di presidente di Generali ha incassato uno stipendio di 2,3 milioni di euro, sostanzialmente quattro volte quello che ha preso Galatieri. Inoltre, per i quattro mesi di presidenza del 2011, Geronzi si è messo in tasca altri 800 mila euro, 200mila euro ogni trenta giorni. Ma non siamo nemmeno alla metà del tesoretto: nel 2007 il finanziere incasso 20 milioni di euro di buonuscita da Capitalia, mentre nel 2009, da Mediobanca, ottenne un assegno di 10 milioni di euro. In cinque anni, in totale, Geronzi si è messo in tasca quasi 50 milioni di euro. Niente male.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • libero

    28 Marzo 2012 - 13:01

    ma con rigore, sobrieta' ed equita'

    Report

    Rispondi

blog