Cerca

Le città che pagano più tasse Classifica: Lombardia piange

Imposte locali, studio della Cgia di Mestre. Il carico tributario è in media di 1.230 €, e nel 2012 schizzerà per l'Imu e l'Irpef

Le città che pagano più tasse Classifica: Lombardia piange

Il salasso è di 1.230 euro l'anno per ogni cittadino. Si tratta di una stangata da oltre 100 euro al mese. Questo il conto che il Fisco presenta agli italiani sotto forme di imposte locali. E in assoluto i più colpiti sono i lombardi, che detengono lo sgradevole primato di otto comuni tra i primi dieci che presentano il conto più salato (e di 12 tra i primi 15). Al top dell'infausta graduatoria 2011 stilata dall'Ufficio studi della Cgia di Mestre c'è Varese: la pressione tributaria locale pro capite è pari a 1.714 euro. Al secondo posto Lecco con 1.681 euro, quindi sul gradino più basso del podio a pari merito Bergamo, Monza e Bologna, con 1.665 euro. Appena fuori dal podio si  piazza Sondrio, con 1.650 euro e di seguito, con lo stesso importo pari a 1.630 euro, Rieti e Pavia. La situazione è sensibilmente migliore al Sud, dove ci sono i tre comuni con la pression tributaria più bassa: Caltanissetta (789 euro pro capite), Agrigento (767 euro) e Lanusei (671 euro).

"In Lombardia pesa l'Irap" - "Il nostro sistema fiscale è basato sul principio della progressività - spiega il segretario della Cgia di Mestre, Giuseppe  Bortolussi -, e quindi dove si versano più tasse i livelli di reddito sono mediamente più elevati e, quasi sempre, qualità quantità dei servizi sono più alte. La pressione tributaria locale della Lombardia è più alta per il carico fiscale riconducibile all'Irap che, applicata dalle Regioni, viene pagata dalle imprese e non dai cittadini".

Le imposte schizzeranno - Le brutte sorprese - il carico fiscale - è destinato però ad aumentare. Come se la mazzata da 100 euro al mese non bastasse, sottolinea la Cgia di Mestre, poiché lo studio si riferisce al 2011 (quando le manovre estive di Berlusconi prima e il cosiddetto "salva Italia" di Monti poi), il carico tributario schizzerà ancora versol'alto. Due voci su tutte: la reintroduzione dell'Imu e l'aumento dello 0,33% dell'aliquota base dell'addizionale regionale Irpef: in cifre, per lo Stato, si tratterà di un maggior gettito di 12,8 miliardi (prelevati dalle tasche degli italiani). Inoltre, dal 2012, gli enti locali potranno aumentare le loro aliquote. "Alla luce di questo - conclude Bortolussi - assisteremo ad una impennata impressionante della tassazione locale".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    11 Aprile 2012 - 12:12

    ...ma sa leggere i dati,oppure scrive a prescindere,solo per divertimento? Ha mai fatto una,dico una sola lezione di matematica degli insiemi? Se pensa di convincere tutti,con le sue boutades economiche,si sbaglia di molto.Così facendo perde la faccia e con essa non può più avere titolo di dire sciocchezze.Parli di spread che doveva risolversi inasprimendo le tasse,imposte,contributi,tutto al fine di...crescita per il Monti & co. Lei contesta pedissequamente tutti gli articoli di questa testata?! Abbia un minimo di sussulto dignitoso,trovi un altro giornale che la ospita allora!! Ha forse paura che non gli venga dato il...medesimo spazio? Ci pensi,perchè si copre oltre a tutto di ridicolo.Stia bene in salute.

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    10 Aprile 2012 - 23:11

    ...di trattare certi argomenti.Non vuole parlare di spread nell'articolo? No more?! Dove sono le sue certezze in campo economico,sulla pessima costruzione,sin dall'inizio,di questa Europa a velocità estremamente diverse fra Paese e Paese,che mette in croce chi non era pronto,(grazie al prode,Prodi & co.), per il circuito dell'euro e che ha così tanto negato nel recente passato?Eppure oramai lo strombazzano finalmente in tutti i media che è l'impianto Ue gran causa di tutto! Non c'è peggior sordo...Da tanta malora,Monti per la 2ª volta dice di non dare più tanto peso all'innalzamento dello spread. Ma come,non doveva essere l'uomo unico,capace della salvezza italiana? Con lui si doveva abbassare di 200 punti dopo soli pochi giorni! L'avevo avvertita che sarebbe stato in osservazione,per vincere il premio delle boutades del forum.Saggezza dice di non allargarsi troppo con le sentenze...prima o poi,si viene misurati a dovere.Auguri.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    09 Aprile 2012 - 19:07

    E' in testa alle regioni per l'evasione, seguita dal Veneto

    Report

    Rispondi

  • PartitoDemagogico

    09 Aprile 2012 - 10:10

    Non c'e' solo da andare a mangiare ad arcore. SVEGLIATI RINCO !!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog