Cerca

L'editoriale

Mario Giordano: Quante balle sulla legge anticorruzione

Da Monti a Napolitano, dal centro e da sinistra è un coro unanime di richieste perché sia approvata subito la norma contro il malaffare. Come se fosse questa la ricetta per eliminare gli scandali e non invece l'azzeramento dei finanziamenti ai partiti

Mario Giordano: Quante balle sulla legge anticorruzione

Con un editoriale sulla legge anticorruzione riprende la collaborazione di Mario Giordano, direttore di Mediaset all news, Tgcom 24, con Libero. Giordano aveva collaborato con il nostro giornale dall'agosto del 2009 fino al mese di dicembre dello stesso anno quando è diventato editorialista de Il Giornale. Giovedì' 27 settembre firma un articoloin cui sostanziamente sostiene che non è l'approvazione di una legge contro la corruzione la ricetta per eliminare gli scandali, ma l'azzeramento dei finanziamenti ai partiti. Scrive: "la legge anti-corruzione c’entra con il caso Fiorito quanto Nicole Minetti con l’astrofisica nucleare. Cioè un beato nulla. La legge anticorruzione, nel testo approvato alla Camera e in discussione al Senato, è un provvedimento guazzabuglio che contiene alcune norme buone (come il divieto dei magistrati di partecipare agli arbitrati), alcune buonissime (come l’incandidabilità dei condannati), alcune discutibili (come la corruzione fra privati o il traffico di influenze illecite), alcune che hanno il consenso di tutti i partiti, altri solo di alcuni. Ma, in  ogni caso, si tratta di un provvedimento che in  nessun modo avrebbe evitato lo scandalo del Lazio".

Leggi l'editoriale di Mario Giordano su Libero in edicola oggi, giovedì 27 settembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lillignocchi1

    04 Febbraio 2013 - 09:09

    Per "loro" NON sono balle ma e' quotidianeita'...vivono di "balle".....IPOCRITI!!! fino al midollo....

    Report

    Rispondi

  • cavallotrotto

    02 Ottobre 2012 - 13:01

    oggi 02.10.2012 ho comperato libero e ho trovato un bel corsivo di giordano , triste e struggente . se ci fossimo trovati di fronte le avrei sicuramente detto chi ha distrutto il piemonte e la bella gente che l'abitava . ordine , pulizia , onestà non si sa più cosa siano , anche perchè le nuove generazioni non sono piemontesi , e a casa loro appoggiano mafiosi , sporcizia , truffe varie . hanno esportato esattamente tutto questo. caro giordano , sono vecchia e so quello che dico , se potessi me ne andrei dove certa gentaglia non esiste . altro che vantarsi di essere italiani , mi scusi giordano ma il mio magone è peggiore del suo . eleonora

    Report

    Rispondi

  • accadueesse

    02 Ottobre 2012 - 06:06

    con le tasse al 20% dell'imponibile non solo riusciremmo ad eliminre i politici ma riusciremmo anche ad eliminare l'inutile spesa pubblica obbligando questo stato ladro a fare i conti come tutti i giorni tutti noi facciamo. TASSE AL 20% QUESTO E' IL FUTURO

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    30 Settembre 2012 - 09:09

    Si sa, le leggi se le fanno in modo da coprirsi le spalle. Scritte in modo da interpetrarle a proprio favore.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog