Cerca

L'editoriale

Articolo 18, un totem che fa fuggire le aziende all'estero

14 Agosto 2014

5

A differenza di quel che ha detto Matteo Renzi, nel dibattito sull’articolo 18 non c’è nulla di ideologico, ma c’è tutto di pratico. In un Paese che ha il 13 per cento di disoccupati e dove la cassa integrazione non è usata come un ammortizzatore sociale momentaneo ma come uno strumento per mantenere finta occupazione, con il paradosso che ci sono lavoratori che stanno in cassa integrazione da vent’anni e che diventano pensionati pur essendo stati più in cassa che al lavoro, continuare a sostenere che un dipendente non può essere licenziato non solo è antistorico, ma significa non aver capito nulla di ciò che sta succedendo in giro per il mondo. Punto primo. Non so se qualcuno ricorda, ma quindici anni fa la sinistra ci impegnò in una discussione lunga ed estenuante sulla globalizzazione. Erano i tempi dei no global, ossia del convincimento che l’apertura dei mercati avrebbe impoverito ancor più i Paesi poveri e arricchito quelli ricchi. Come la realtà ha dimostrato, la globalizzazione ha invece impoverito i Paesi ricchi, rendendo più vulnerabile il loro sistema di welfare e il loro mercato del lavoro, e ha contribuito ad aprire delle prospettive ai Paesi poveri e a fasce di popolazione che fino a ieri non riuscivano neppure ad avere assicurata la possibilità di nutrirsi. 

Clicca sul link e leggi l'editoriale integrale di Maurizio Belpietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francori2012

    30 Settembre 2014 - 17:05

    Sono anni che abbiamo una "Tara ereditaria"da mantenere.Si,un'esercito di "Avvoltoi che pur di tenersi la cadrega se ne fregano di mandare l'italia a rotoli.I "Trinariciuti che hanno votato costoro che fanno senza lavoro?Andranno tutti nel"Partito per farsi mantenere? Povera Italia! Francori2012

    Report

    Rispondi

  • guido.blarzino

    18 Agosto 2014 - 22:10

    I motivi sono certamente tanti ma l'art 18 è un enorme deterrente

    Report

    Rispondi

  • luigi123

    18 Agosto 2014 - 00:12

    Ancora sull'art.18. Ma questi non hanno altro da pensare? Le aziende non vanno via per l'art.18. Sarebbero partite gia' da un pezzo se fosse quel motivo. Vanno via perche' l'Italia e' messa male in tutti i campi. Auguri e pensiamo a qualche altro art....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media