Cerca

L'editoriale

Ecco cosa Renzi deve copiare da Obama

26 Novembre 2014

5

Sempre alla ricerca di modelli di riferimento, qualche esponente della sinistra ha accostato Matteo Renzi a Barack Obama. Tutti e due sempre in camicia bianca e quasi mai con la cravatta, entrambi giovani, brillanti e soprattutto simboli di modernità, Barack e Matteo incarnerebbero il sogno di cambiamento. Fosse vero che il nostro presidente del Consiglio somiglia a quello americano, naturalmente saremmo i primi a rallegrarci. Nonostante l’inquilino della Casa Bianca sia giudicato tra i peggiori presidenti Usa e abbia contribuito con la sua indecisione a far appannare il prestigio statunitense nel mondo, Obama può almeno vantare qualche successo in politica economica. È vero, la sua riforma della sanità è disastrosa e gli americani non gliela perdonano, tanto che alle elezioni di midterm hanno votato in massa per i repubblicani, regalando al Gop (Grand old party) la maggioranza di Camera e Senato. Tuttavia, se si bada al resto, cioè a quegli indicatori che in questi anni abbiamo imparato a conoscere, si può concludere non solo che l’America sta meglio dell’Europa, ma che se non è in recessione lo deve al fatto che la Federal Reserve, ossia la banca centrale degli Usa, e il presidente americano hanno fatto il contrario di quello che stiamo facendo noi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Al-dente

    27 Novembre 2014 - 07:07

    Rispetto Belpietro ma questo suo commento no. Obama è un islamico, ha rovinato di proposito gli USA e i rapporti con i capi islamici precedenti. Ha distrutto anche noi con la sua politica estera, addirittura mettendoci contro la Russia con un Ucraina sobillata di proposito. Se la moneta americana ha volato è stato solo perchè ha fatto crollare tutti i rapporti economici internazionali sfruttandoli

    Report

    Rispondi

  • diwa130

    26 Novembre 2014 - 19:07

    ..dimenticavo. La crescita USA e' il 4% ed i mercati dimostrano ampia fiducia. Lei ripete solo gli slogan asfittici e noiosi dei repubblicani, con i quali si puo' dare la mano quanto ad apertura mentale ed obitettivita' .

    Report

    Rispondi

  • diwa130

    26 Novembre 2014 - 19:07

    continuo su Obama. Ha ereditato un America con una disoccupazione sopra il 10 % (caso assurdo per gli USA) adesso e' meno del 5%, ha sistemato l'industria automobilistica (3 giganti sull'orlo del collasso :Ford, GM, Chrysler). Ha cambiato la politica energetica e quella estera ritirando le truppe dall'Iraq ed in parte dall'Afganistan (rispamiando vite umane e soldi). Cosa vuole ancora ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media