Cerca

L'editoriale

Così Matteo dimostra di essere debole

6 Gennaio 2015

4

«Non faccio leggi ad personam» ha dichiarato il presidente del consiglio quando qualcuno ha scoperto che nel decreto della vigilia di Natale era contenuta una norma in grado di cancellare la condanna di Silvio Berlusconi. Forse Matteo Renzi non farà leggi ad personam, come ha sostenuto, ma di sicuro fa leggi contro una persona sola, perché tale sarà il risultato della modifica alla legge se questa escluderà l’ex Cavaliere. Le nuove regole fiscali, se corrette in senso sfavorevole, risponderanno dunque non all’interesse generale ma alla sola esigenza di non apparire un regalo a uno dei due contraenti del patto del Nazareno. Un rovesciamento della funzione legislativa che fa capire una sola cosa, ossia che la sinistra non riuscirà mai a liberarsi dell’ossessione che la insegue da vent’anni, quella che le ha impedito di accettare le larghe intese ai tempi (...)



Clicca qui, acquista una copia digitale e leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giacomolovecch1

    14 Gennaio 2015 - 14:02

    Con le primarie del PD è riuscito a prendere per il culo quel piccolo Presidente.

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    06 Gennaio 2015 - 14:02

    … ma è proprio la situazione politica italiana a trasformare la "debolezza" di Renzi nella sua “forza”. Renzi fa comodo a tutti perché la sua “determinazione” è malleabile, discutibile, modificabile. E’ un “duro” di fronte al giornalista che lo intervista, ma nelle segrete stanze, un perfetto boy scout della vecchia D.C.

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    06 Gennaio 2015 - 13:01

    … ma è proprio la situazione politica italiana ha trasformare la "debolezza" di Renzi nella sua “forza”. Renzi fa comodo a tutti perché la sua “determinazione” è malleabile, discutibile, modificabile. E’ un “duro” di fronte al giornalista che lo intervista, ma nelle segrete stanze, un perfetto boy scout della vecchia D.C.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media