Cerca

L'editoriale

Dopo il suicidio basta figuracce: bisogna rifondare il centrodestra

1 Febbraio 2015

8

Se c’era un modo plateale per suicidarsi, oltre che per evidenziare la propria inaffidabilità e la propria irrilevanza, diciamo che il centrodestra lo ha trovato. Quel che pensiamo del nuovo presidente della Repubblica i lettori già lo sanno e non abbiamo intenzione di annoiarli ancora: Sergio Mattarella è un esemplare di cattocomunista sopravvissuto alla prima Repubblica, una specie di Rosi Bindi senza gonnella e senza la verve della presidentessa dell'antimafia. Punto, altro da aggiungere non c'è, anche perché ad aggiungere ci stanno già pensando giornali e trasmissioni tv, che da giorni suonano la grancassa per il nuovo capo dello Stato. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • neottolemo

    15 Febbraio 2015 - 19:07

    Commento 3: Assunto il dato che Silvio non ha più le caratteristiche e le capacità per guidare il centro destra in questo clima di quasi vera guerra potrei immaginare un suo utilizzo in un compito ancora più importante della leader ship: quella di coordinare nella penombra un movimento di persone capaci anche di combattere in un vero conflitto, perché è lì che sboccherà la politica italiana.

    Report

    Rispondi

  • neottolemo

    15 Febbraio 2015 - 18:06

    Commento 2: E purtroppo il vecchio ganimede e finora leader non è più in grado di tenere la barra del timone. Certe paure anche di natura economica gli hanno ormai fatto perdere lo smalto del lottatore quale si vantava, un po' a sproposito, di essere. Era il lottatore delle cene a pennette tricolori, ma ora occorre ben altro. Può darsi che lui possa risorgere ma non sarà più idoneo alla guida.

    Report

    Rispondi

  • neottolemo

    15 Febbraio 2015 - 18:06

    Caro Direttore ho scelto questo editoriale solo per la sua affermazione: occorre rifondare il centro destra.La sua affermazione è sacrosanta verità ma il problema è la scelta del materiale umano necessario per la sua rifondazione. Manca prima di tutto un personaggio in grado di ereditare il titolo di leader perché senza di esso non si va da nessuna parte.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media