Cerca

L'editoriale

De Luca incandidabile, la legge anti Berlusconi finisce in testa a Matteo

4 Marzo 2015

9

Interpellata a proposito dell’imbarazzante caso De Luca, la fatina di Renzi, l’incantevole ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, non ha escluso che per sistemare le pendenze giudiziarie dell’ex sindaco di Salerno e consentirgli di candidarsi alla carica di governatore della Campania sia in arrivo una legge ad personam. «Al momento da parte del governo non è allo studio alcuna modifica alla legge Severino. Vedremo nelle prossime settimane se il Parlamento deciderà di intervenire». Una dichiarazione che appare come una botta al cerchio e una alla botte. Il Consiglio dei ministri non ha in cantiere niente, ma deputati e senatori forse sì.

Leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro

su Libero in edicola mercoledì 4 marzo

o acquista una copia digitale del quotidiano

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eziocanti

    23 Giugno 2015 - 15:03

    E no, cari miei; le leggi per i nemici vanno applicate con rigore e senza appello, per gli amici - invece - vanno interpretate ! Saluti agli allocchi trinariciuti. Ez.

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    12 Marzo 2015 - 16:04

    dimostrazione esemplare che se un e´di sinsitra puo fare di tutto e di piu´non esistono leggi e leggine, se e´contro tutto , e´possibbile per eliminarlo, e la chiamano democrazia , forse DITTAURA DEMOCRATICA PROLETARIA e poi diciamo che il passatoi ventennio e´stato un dramma per l´italia, nessuno fa riferimento allo stalinismo...di recente memoria (corea del nord cuba venezuela)

    Report

    Rispondi

  • biemme

    04 Marzo 2015 - 18:06

    sicuro che verrà candidato. Non per nulla la giustizia italiana è tra le peggiori del mondo. Ricordate Bassolino?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media