Cerca

L'editoriale

Ora i clandestini ci sgozzano per strada

14 Marzo 2015

20

Ho provato a leggere sui principali siti on line la storia del ragazzo sgozzato per caso da un immigrato che, pur avendo rubato e spacciato ed essere stato espulso, si trovava ancora in Italia. Prima di trovare la notizia ho dovuto sorbirmi le ultime sul Ruby ter, le accuse del grillino Di Battista alla Merkel, il pontificato breve di Bergoglio, il soggiorno in sala parto di Putin in Svizzera, le battute di Renzi all’Expo, gli sms di Conte al capo ultrà e perfino la lettera di un presunto becco alla moglie (presunto perché probabilmente si tratta di una trovata pubblicitaria per lanciare un programma di corna in tv). Alla fine, appena sopra i risultati dell’Europa League, finalmente è comparsa l’incredibile morte di David Raggi, un ragazzo di 27 anni che ha avuto la sola colpa di passare giovedì notte di fronte a un bar di Terni. David, un giovane che oltre a lavorare e studiare faceva il volontario del 118, non conosceva il suo assassino. Come nel caso di Adam Kabobo, il ghanese che nel maggio di due anni fa spaccò la testa a picconate a tre passanti, Amine Aassoul è comparso all’improvviso dal nulla in un bar della piazza di Terni. Da quanto tempo era in città? Dove viveva? Come campava? Nessuno lo sa. Di lui si sa solo che era stato espulso dall’Italia dopo alcuni furti compiuti nelle Marche. E che poi, nonostante i precedenti, l’anno scorso era tornato chiedendo asilo politico. A che titolo non si sa e infatti glielo avevano negato, ma poi, Aassoul come fanno tutti aveva presentato ricorso e questo gli era bastato per restare in Italia. La pratica giaceva in un cassetto degli uffici giudiziari di Caltanissetta, in attesa di essere esaminata, e lui così ha potuto andare in giro a sgozzare un bravo ragazzo. Dicono che fosse a Terni perché da quelle parti abitava la madre ma chissà se è vero.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    20 Marzo 2015 - 01:01

    Per prima cosa Condoglianze ai famigliari del ragazzo, detto questo aggiungerei che siamo amministrati da un partito di M...a con la loro incapacità, arroganza, presuntuosi e L......., i PDioti lo dico fortemente da ex PD di cui mi vergogno di averli votati per 50 anni e al mattino mi sputo in faccia da solo X averli votati, x fortuna ho aperto gli occhi e capire che sono dei l...i di poltrone.

    Report

    Rispondi

  • cane sciolto

    20 Marzo 2015 - 01:01

    Per prima cosa Condoglianze ai famigliari del ragazzo, detto questo aggiungerei che siamo amministrati da un partito di M...a con la loro incapacità, arroganza, presuntuosi e L......., i PDioti lo dico fortemente da ex PD di cui mi vergogno di averli votati per 50 anni e al mattino mi sputo in faccia da solo X averli votati, x fortuna ho aperto gli occhi e capire che sono dei l...i di poltrone.

    Report

    Rispondi

  • aldo42

    14 Marzo 2015 - 23:11

    Grazie Alfano, grazie REnzi, grazie buonisti del Azzo, che la sera vi chiudete nelle vostre abitazioni sorvegliate 24 ore su 24 dai Guardioni e dai Bodiguard mentre noi ci barrichiamo in casa e non osiamo uscire neppure per una boccata d'aria peggio dei carcerati. E mentre voi dormite sonni tranquilli noi non chiudiamo occhio e ad ogni scricchiolio sobbalziamo sul letto pronti ad essere sgozzati.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media