Cerca

L'editoriale

Tasse, lavoro, pensioni: tra premier e italiani è finita la luna di miele

2 Giugno 2015

0

Forse quello di domenica non è stato un voto su Matteo Renzi, come il presidente del Consiglio ha dichiarato sabato mattina rompendo il tradizionale silenzio preelettorale. Sta di fatto che alle Regionali è stata spazzata via la candidata alla quale il capo del governo aveva fatto da autista, prestandosi ad uno spot in favore di Alessandra Moretti. All’aspirante governatrice del Veneto, il premier non aveva negato neppure il soccorso delle sue amazzoni ministeriali, spedendo in suo aiuto le quattro moschettiere Boschi, Madia, Pinotti e Serracchiani. Come è finita si sa: con il peggior risultato del Pd nella Regione (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media