Cerca

L'editoriale di Maurizio Belpietro

La Ue ci ha scaricato. Il Nord si difende dalla grande invasione

11 Giugno 2015

0

Qualcuno pensa che Roberto Maroni, Luca Zaia e Giovanni Toti stiano facendo tanto rumore per nulla. In una regione come la Lombardia che ha quasi dieci milioni di abitanti, cinquecento profughi sono una goccia nel mare. Dividendo il numero di immigrati in arrivo per i 1.542 Comuni lombardi non si arriva allo 0,30 per cento, ossia a un extracomunitario da sistemare ogni tre municipi. Stesso discorso o quasi per il Veneto: su quasi 5 milioni di abitanti i migranti da accogliere sono 630, mentre in Liguria ne arriveranno 350 a fronte di una popolazione di un milione e mezzo. Insomma, nel peggiore dei casi, cioè della Regione appena strappata al centrosinistra dopo anni di alluvioni e impoverimento, siamo a un immigrato ogni 4000 abitanti: se non un’inezia, quasi. Dunque, sostiene chi sta dalla parte del governo, di che cosa si lamentano i governatori? Si vede benissimo che la loro è una posizione strumentale: cavalcano demagogicamente la paura dell’uomo nero. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media