Cerca

L'editoriale di Maurizio Belpietro

Il vero fesso è chi ha dato soldi a un Paese senza nessuna speranza

1 Luglio 2015

1

A me Alexis Tsipras ricorda uno di quei matti che minacciano di farsi esplodere con l’appartamento che occupano pur di impedire lo sfratto. Hanno torto, un torto marcio, ma l’esecuzione del provvedimento da parte dell’ufficiale giudiziario potrebbe rivelarsi un disastro, dove tutti perdono tutto: il matto che piuttosto di andarsene è disposto a sacrificarsi appiccando le fiamme alla bombola del gas; il proprietario dell’appartamento che avendo dei crediti da riscuotere vorrebbe almeno liberati i locali affittati; il messo mandato dal tribunale che deve applicare la legge ma lo fa a proprio rischio e pericolo.

Ecco, il caso Tsipras è identico. L’Europa e le istituzioni finanziarie hanno ragione a chiedere che la Grecia onori i propri impegni: se passasse il concetto che ognuno può indebitarsi liberamente senza poi sentire l’obbligo di restituire ciò che ha ricevuto nessuno si fiderebbe più di nessuno. (...)

Leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro
su Libero in edicola mercoledì 1 luglio
o acquista una copia digitale del quotidiano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sfeno

    02 Luglio 2015 - 02:02

    se sono capaci di minacciare lo possono fare anche la prossima volta......vogliamo mangiarla tutta l'esca???

    Report

    Rispondi

media