Cerca

L'editoriale

Rivoluzione in banca, come difendere i soldi

15 Luglio 2015

0

L’Italia, più che sul lavoro, è fondata sulle truffe bancarie. Non passa anno che non se ne registri una. L’ultima di cui si ha memoria è quella della Carige, la Cassa di risparmio di Genova, il cui presidente, Giovanni Berneschi, è stato portato via in manette per aver truccato il bilancio e giocato con i fondi dei correntisti. Sorte più o meno analoga - indagato, ma non arrestato - era toccata tempo prima al presidente del Monte dei Paschi, Giuseppe Mussari, il quale all’epoca dello scandalo era anche il numero uno dell’Associazione bancaria italiana, la Confindustria degli istituti di credito. Alla fine, per salvare l’Mps è dovuto intervenire lo Stato con 4 miliardi. Volendo fare la lista di tutte le banche finite nei guai, se non sul lastrico, non si finisce più: Banca Privata, Banco Ambrosiano, Banco di Napoli, Banco di Sicilia, Cassa di risparmio della Calabria, Bipop, Banca Popolare di Novara, Banca delle Marche. (...)

Clicca e leggi l'editoriale integrale di Maurizio Belpietro

media