Cerca

L'editoriale di Maurizio Belpietro

Devastata Roma ora Marino distrugge pure i numeri romani

24 Luglio 2015

0

Dopo aver dato i numeri, insultando una signora che si lamentava per la sporcizia e il degrado della città, Ignaro Marino i numeri li toglie. La notizia è stata anticipata dal principale quotidiano della Capitale, Il Messaggero. La giunta presieduta dall’allegro chirurgo ha infatti deciso di sostituire le targhe che indicano le vie, adeguandole ai tempi attuali. Dunque basta numeri romani che appartengono al passato, ora si useranno le più moderne indicazioni in lettere. In pratica non leggeremo più Piazza Pio XI, ma Piazza Pio Undicesimo. Stop alle insegne tipo via Anastasio II, in futuro ci orienteremo con indicazioni stradali tipo Anastasio Secondo. Da quale esigenza sia scaturita la decisione non è dato sapere, ma il cambiamento viene annunciato come una vera rivoluzione. Quanto meno stradale. Tuttavia, se è misteriosa la ragione della innovazione, altrettanto oscuro è il motivo per cui una giunta in perenne bilico, che perde quasi quotidianamente i pezzi e che rischia di inciampare ogni settimana su un avviso di garanzia, si occupi di faccende del genere. Roma non deve forse affrontare questioni più importanti delle indicazioni stradali? In Campidoglio a quanto pare la pensano diversamente. Non importa che un’indagine della Procura di Roma abbia scoperchiato il malaffare (...)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media