Cerca

L'editoriale

Non sono vispe Terese: dimenticati gli italiani sequestrati in Libia

6 Agosto 2015

0

Mentre Matteo Renzi si occupava dei quattro pensionati da piazzare alla Rai, così da prenderne il controllo come ai bei vecchi tempi della Dc, del Pci e del Psi (parabola perfetta per uno che voleva cacciare i partiti dalla TV pubblica), ci sono quattro persone di cui il governo sembra essersi dimenticato. I loro nomi non dicono niente al grande pubblico, perché, tranne una breve citazione in tv, poi sono spariti dal video e dalle prime pagine dei giornali. Si tratta di Gino Pollicardo, Fausto Piano, Filippo Calcagno e Salvatore Failla, i tecnici italiani rapiti in Libia una ventina di giorni fa. (...)

Continua a leggere l'editoriale di Belpietro
su Libero in edicola o sull'edizione digitale cliccando qui

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media