Cerca

Editoriale

Marino minaccia e prepara la vendetta contro Pd e Renzi

10 Ottobre 2015

2

Alla fine deve essere sembrato troppo anche a lui, all’oMarino che per 2 anni e sette mesi è stato sindaco di Roma. Leggere sui giornali frasi piene di risentimento, in cui l’allegro chirurgo minacciava di tirare a fondo insieme a lui tutti quanti, deve avergli fatto capire che da vittima a ricattatore il passo è breve. Se fino a prima Ignazio poteva atteggiarsi ad un ignaro primo cittadino colpito a sua insaputa nella guerra tra bande che infestano il Campidoglio, dopo, con la minaccia di rendere pubblici i pizzini ricevuti durante il suo mandato, il sindaco assomigliava lui stesso a un capo banda pronto a menar fendenti. «Il Chirurgo ora vuole vendetta, apro le mie agende colorate», titolava La Repubblica. «Marino lascia e avverte: tiro giù tutti», replicava il Corriere della Sera. Sulla grande stampa il primo cittadino appariva sì come intenzionato a vendere cara la pelle, ma soprattutto come un tipo che nell’armadio nasconde tanti scheletri e quegli scheletri ora li vuole usare contro tutti quelli che considera suoi nemici.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albettone

    12 Ottobre 2015 - 00:12

    Ben vengano se, come risultato, servissero a mandare a casa Renzi & Co

    Report

    Rispondi

  • mai

    10 Ottobre 2015 - 15:03

    Speriamo che lo faccia veramente!!!!!!

    Report

    Rispondi

media