Cerca

L'editoriale

Mettete mano al portafogli. Questa manovra ci costerà caro

17 Ottobre 2015

0

C’è un Madoff a Palazzo Chigi. Dallo schema Ponzi si è infatti passati allo schema Renzi. Che prevede la distribuzione di ricchi premi e cotillons in cambio del consenso elettorale. La legge di stabilità varata dal presidente del Consiglio più che alla crescita economica, come il premier ama ripetere, punta alla ricrescita elettorale, ossia a ritrovare i voti perduti, quel 40 per cento ottenuto alle elezioni europee che ora i sondaggisti segnalano essere impietosamente sceso attorno al 30 o poco più. Il capo del governo sa che con un premio di maggioranza concesso alla lista e non alla coalizione, se non riesce ad essere il primo partito rischia di essere battuto dai Cinque Stelle. Dunque, dato che rimettere mano all’Italicum è cosa complicata (sarebbe una resa e soprattutto si rischierebbe di ridare fiato alla minoranza interna) urge trovare una soluzione per mettere al riparo l’esecutivo e il suo numero uno.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media