Cerca

L'editoriale

La loro ferocia e la nostra viltà

15 Novembre 2015

1

Sì, lo ammetto: la scorsa notte la rabbia e l’orgoglio ci hanno fatto fare un titolo che colpisce e in molti ci hanno criticato. «Bastardi islamici». È come se un cattolico uccidesse delle persone e qualcuno scrivesse bastardi cattolici, ci è stato obiettato. Non tutti gli islamici sono terroristi, non tutti i cattolici sono persone pacifiche. Vero. Ma noi non abbiamo scritto che tutti gli islamici sono terroristi, né lo abbiamo pensato. Abbiamo scritto che gli assassini di Parigi sono islamici. Lo hanno detto loro mentre uccidevano. Certo, avremmo potuto scrivere «Ecco i figli dell’islam» o «Ecco i figli islamici». Ma allora sì che sarebbe stato generico. Ma se si sostiene che c’è un islam buono e uno cattivo, nulla di meglio che scrivere «Figli illegittimi dell’islam». Perché allora non lo avete fatto così il titolo? Perché «Bastardi» ha in più un senso di disprezzo, perché chi uccide dei civili inermi è da disprezzare. Dobbiamo scusarci come qualcuno ci chiede per aver detto che chi spara alla testa di ragazzi che ascoltano la musica è un bastardo? O per aver aggiunto l’aggettivo islamico? Ribadisco: noi non abbiamo insultato gli islamici in generale. Noi abbiamo scritto: Bastardi (sostantivo) islamici (aggettivo). La lingua italiana è chiara, non lo è solo per chi è in malafede e non vuole vedere la realtà.

Ciò detto, c’è qualche cosa che non va, qualche cosa di non scritto che forse di fronte ai morti di Parigi è bene che scriviamo. Mentre i terroristi uccidono uomini, donne e bambini, noi ci facciamo scrupolo di dire che si tratta di terrorismo islamico. Nominare l’islam a proposito delle stragi sembra offensivo, tanto che perfino un collega solitamente misurato come Ferruccio De Bortoli è stato redarguito su Twitter per aver scritto un messaggino a proposito della minaccia islamica. Sembra Belpietro, gli hanno scritto.

Leggi l'editoriale di Maurizio Balpietro
su Libero in edicola domenica 15 novembre
o acquista una copia digitale del quotidiano

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ira funesta

    15 Novembre 2015 - 21:09

    Je suis Belpietro!

    Report

    Rispondi

media