Cerca

L'editoriale

Diamo soldi ai turchi e loro aiutano l'Isis

25 Novembre 2015

1

Cose turche: invece di combattere lo Stato islamico, Recep Tayyip Erdogan abbatte gli aerei che combattono lo Stato islamico. Tutto ciò mentre la Turchia si dichiara amica dell'Occidente e sua alleata nella lotta al terrorismo, è membro della Nato e chiede di far parte dell'Unione Europea. La quale Unione l'ha appena omaggiata di 3 miliardi di euro per accogliere i profughi. Se fosse servita una prova dell'ambiguità del presidente turco ora ne abbiamo una inequivocabile. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Maurizio Belpietro

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    25 Novembre 2015 - 15:03

    La storia ci insegnava che non c'era di fidarsi dei turchi li abbiamo combattuti ,e adesso li paghiamo per sovvenzionare gli estremisti di questa piaga dell'islam chiamato isis ??? Naaaa

    Report

    Rispondi

media