Cerca

L'editoriale

Belpietro: Macché Isis, per l'Occidente il nemico è Putin

3 Dicembre 2015

2

a l'Europa e l'America vogliono fare la guerra all'Isis o hanno intenzione di dichiararla alla Russia? La domanda può sembrare strampalata, in realtà, visto ciò che sta succedendo, non lo è affatto. I vertici dell'Europa, ma soprattutto il vertice americano e i suoi alleati paiono infatti più desiderosi di colpire Mosca di quanto non lo siano di bombardare Raqqa e lo Stato islamico. Non mi riferisco solo alla faccenda del caccia bombardiere abbattuto dalle forze aeree turche, che nella guerra al Califfo dovrebbero essere nostre alleate e non nemiche. Parlo dell'ultima mossa partorita da quella che si chiama alleanza atlantica e invece pare essersi trasformata in alleanza anti-Putin. La Nato ieri ha annunciato di aver aperto le porte al Montenegro, ex territorio jugoslavo che un tempo gravitava nell'orbita dei Paesi dell’Est e dunque era sostenuto dall'ex impero sovietico. Quale sia l'importanza dello staterello balcanico per la Nato è un mistero. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ugo_lenzi

    03 Dicembre 2015 - 20:08

    Gli USA perseguono una politica imperiale. Le politiche economiche monetariste sono la logica conseguenza della necessità dell'Impero di riequilibrare il disavanzo commerciale con la esportazione di strumenti finanziari più o meno "tossici". La UE (questa UE) e la BCE sono strumenti per tenere asservita l'Europa, depredarla e usarla alla bisogna come un comodo campo di battaglia sufficientemente lontano dal territorio metropolitano (per capire di cosa parliamo si pensi che una portaerei classe Nimitz vostra tra gki 8 e i 12 miliardi di dollari. Quindi con l'allargamento della base monetaria della BCE usata in logica di una politica economica Keynesiana potremmo mettere in cantiere tra le 6 e le 7 portaerei al mese! Creando centinaia di migliaia di porto di lavoro qualificato e sviluppando un indotto imponente. Si può pesare che abbiamo bisogno degli USA per provvedere alla nostra difesa?). È chiaro a chiunque (che non sia del PD) che l'interesse del ' Italia e dell'Europa è di sciogliere la NATO e di avviare politiche di collaborazione economico e strategica con la Russia e ka Cima.

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    03 Dicembre 2015 - 18:06

    Non ha nessuna importanza per la NATO, non è in una posizione strategica, è piccolo e montagnoso, ha un esercitino della mutua. Lo scopo è solo quello di fare un dispetto alla Russia.

    Report

    Rispondi

media